CITT» SOTTO ASSEDIO Aleppo. La denuncia di mons. Jeanbart: «Mentre i potenti si giocano le vesti della Siria, il popolo muore»«»

14.08.2016 – La battaglia per la città sulla Via della seta va avanti dal luglio del 2012. La sensazione diffusa tra la popolazione sotto assedio e che si vada allo scontro finale, come testimonia da Aleppo, l'arcivescovo greco-cattolico, monsignor Jean-Clément Jeanbart che parla di una città ormai allo stremo. La tregua di tre ore decisa dai Russi non basta per far arrivare generi di prima necessità al popolo ma è sufficiente ad impedire che i ribelli, sotto attacco, si riorganizzino e si riarmino. A credere alla pace sembra essere rimasto solo Papa Francesco. «L'Onu ha fallito» denuncia mons. Jeanbart.

Tags

Tags