Oltre gli abusi. Ruanda verso la riconciliazione

A Chiese in diretta, trasmissione di informazione religiosa ecumenica in onda su RSILa1 la domenica alle 8,30 sono andati in onda due servizi: il primo tratta di esperienze di rinnovamento nella Chiesa in Svizzera, il secondo fa il punto a 25 anni dal genocidio in Ruanda. Riascolta la puntata.

Oltre l’abuso, di Corinne Zaugg
È possibile, per la Chiesa cattolica, uscire dall’abisso in cui si trova oggi, dopo gli scandali sessuali che l’hanno travolta? Da dove ripartire per ricostruire la propria credibilità? A colloquio con la priora del convento di Fahr, Irene Gassman e il già abate di Einsiedeln, p. Martin Werlen.
Ruanda verso la riconciliazione, di Paolo Tognina
Venticinque anni fa, nel 1994, il Ruanda è stato teatro di uno dei crimini più orrendi della storia: un genocidio nel quale morirono più di 800mila persone, la maggioranza di etnia tutsi. Oggi il Paese africano si trova nel mezzo di un processo di superamento di quell’incubo e di riconciliazione nazionale in cui si inseriscono attivamente le comunità cristiane.

News