Papa e Vaticano

Via Crucis per i popoli e i martiri dell’Amazzonia

Una Via crucis da Castel Sant’Angelo a Piazza San Pietro ha ricordato oggi i martiri e diritti violati dell’Amazzonia, tema del Sinodo in corso in Vaticano. Al pellegrinaggio, organizzato dalla Repam e da «Amazzonia casa comune», hanno partecipato fedeli da tutto il mondo e alcuni padri sinodali.

Per i martiri dell’America latina

I canti dei fedeli ricordano la violenza e la repressione dei popoli indigeni dell’Amazzonia. A decine, tra copricapi tipici e strumenti tradizionali, hanno camminato in processione per via della Conciliazione, pregando anche nella Chiesa di Santa Maria in Transpontina. Per ogni stazione della Via Crucis è stato ricordato uno dei martiri dell’America latina e uno dei diritti violati in Amazzonia, tanto delle persone quanto dell’ambiente, come deforestazione e sfruttamento petrolifero.

Continua a leggere su VaticanNews.

19 Ottobre 2019 | 17:29
Condividere questo articolo!