Internazionale

Vescovi Usa: uniti al Papa e alla Chiesa intera nella lotta agli abusi

Si è conclusa ieri a Baltimora, la plenaria della Conferenza episcopale degli Stati Uniti (Usccb): al centro dei lavori la questione degli abusi sessuali commessi da esponenti della Chiesa. L’assemblea si è chiusa con una dichiarazione all’insegna della speranza del cardinale Daniel DiNardo, arcivescovo di Galveston-Houston e presidente della Usccb.

Amore, lealtà e obbedienza dei vescovi Usa a Papa Francesco

«La mia speranza – ha detto – è prima di tutto fondata su Cristo, che desidera che la Chiesa sia purificata e che i nostri sforzi portino frutto». Il porporato ha espresso di nuovo al Papa, da parte di tutti i vescovi, «amore, obbedienza e lealtà», «in questi giorni difficili». «Sono sicuro che, sotto la guida di Papa Francesco, l’incontro che la Chiesa mondiale avrà nel prossimo febbraio ci aiuterà a sradicare il male dell’abuso sessuale dalla nostra Chiesa. Renderà i nostri sforzi locali più globali e la prospettiva globale ci aiuterà in questo senso».

Continua a leggere su VaticanNews.

Sinodo dei vescovi
15 Novembre 2018 | 10:47
abusi (141), chiesa (450), dinardo (1), Plenaria (3), usa (48), vescovi (110)
Condividere questo articolo!
En relation