Ticino e Grigionitaliano

Venerdì 4 marzo: Giornata mondiale di preghiera. L'evento preparatorio in Ticino

«Voglio darvi un futuro pieno di speranza»: questo versetto tratto dal libro di Geremia è al centro della Giornata mondiale di preghiera 2022. L’evento ecumenico mondiale – che coinvolge nell’organizzazione donne provenienti da oltre 170 Paesi e dalle più disparate tradizioni cristiane – si tiene di consuetudine il primo venerdì di marzo, durante il quale i credenti, attraverso una liturgia appositamente preparata da queste donne, vengono invitati a celebrare una giornata di preghiera comune. Quest’anno la preparazione della liturgia, che servirà venerdì 4 marzo per l’evento, è stata affidata a un Comitato di donne provenienti da Inghilterra, Galles e Irlanda del Nord. La storia coloniale del Regno Unito da una parte, dall’altra parte l’immigrazione e l’accoglienza di rifugiati a partire dalla Seconda Guerra Mondiale, fanno sì che la popolazione di questi tre Paesi sia multietnica, multiculturale e multireligiosa. «La citazione tratta dal brano biblico di Geremia – scrive, a commento della liturgia, il Comitato organizzatore della Giornata in Svizzera – rappresenta la promessa di Dio al popolo d’Israele in esilio a Babilonia, lontano dalla sua patria. Nell’attualità odierna la promessa è rivolta alle persone emarginate e escluse che vivono in Inghilterra, nel Galles e in Irlanda del Nord, come pure a chi, ovunque nel mondo, non si sente «a casa sua» laddove vive».

Da qui anche l’immagine che accompagna il testo, sul frontespizio del materiale liturgico, ricamata dall’artista Angie Fox. «Vediamo una porta che si spalanca grazie a delle catene spezzate, da cui parte una strada che conduce verso un futuro di libertà e di pace. L’immagine dà visibilità alla promessa di Geremia, che è promessa valida anche per l’uomo d’oggi». La colletta della Giornata andrà in favore, come negli anni scorsi, di diversi progetti a favore delle donne nel Paese della liturgia e nel mondo intero.

Per garantire al meglio lo svolgimento della Giornata anche in Ticino, avrà luogo domani, sabato 15 gennaio, dalle 14, al Centro comunitario in via Landriani 10 a Lugano, un momento di preparazione. Informazioni sull’incontro chiamando lo 079 337 28 05 o scrivendo a caterina@sunrise.ch. Informazioni generali sulla Giornata in Svizzera, invece, al sito wgt.ch.

(LQ)

14 Gennaio 2022 | 13:16
donne (100), Ecumenismo (152), giornata mondiale (11), inghilterra (6), Irlanda (33), preghiera (279)
Condividere questo articolo!