Papa e Vaticano

TV2000: Papa Francesco riflette sul mistero della morte

Papa Francesco ricorda il Diavolo, Eva e invita a riflettere sulla morte. «È un momento non facile – afferma – ma pensare alla morte come fine del cammino è una realtà». «Durante una vita di peccato – precisa – uno dice di sapere che morirà, ma non ci pensa. È un’ illusione. E così come l’Ave Maria incomincia con la grande verità della salvezza, finisce con la grande verità della condizione umana, frutto del peccato».

La pace

Nel momento della morte, aggiunge Papa Francesco, «chiederei a Maria di starmi vicina e di darmi pace». E nel dialogo con don Marco Pozza rivela di aver fatto l’esercizio della ›buona morte’ che un tempo si praticava all’interno dei seminari proprio per abituarsi alla morte. «Si cominciava a chiedere pietà al Signore – ricorda il Papa – ma c’era proprio la descrizione del momento della morte. Quando incomincia il sudore si dice: ›Gesù misericordioso abbi pietà di noi’. Era l’usanza di quel tempo, era realistico».

Continua a leggere la sintesi su VaticanNews.

5 Dicembre 2018 | 12:08
ave maria (2), morte (30), PapaFrancesco (940), tv2000 (34)
Condividere questo articolo!