Papa

TV2000: Papa Francesco riflette sul mistero della morte

05.12.2018, 12:08 / redazionecatt

Papa Francesco ricorda il Diavolo, Eva e invita a riflettere sulla morte. “È un momento non facile – afferma – ma pensare alla morte come fine del cammino è una realtà”. “Durante una vita di peccato – precisa – uno dice di sapere che morirà, ma non ci pensa. È un’ illusione. E così come l’Ave Maria incomincia con la grande verità della salvezza, finisce con la grande verità della condizione umana, frutto del peccato”.

La pace

Nel momento della morte, aggiunge Papa Francesco, “chiederei a Maria di starmi vicina e di darmi pace”. E nel dialogo con don Marco Pozza rivela di aver fatto l’esercizio della ‘buona morte’ che un tempo si praticava all’interno dei seminari proprio per abituarsi alla morte. “Si cominciava a chiedere pietà al Signore – ricorda il Papa – ma c’era proprio la descrizione del momento della morte. Quando incomincia il sudore si dice: ‘Gesù misericordioso abbi pietà di noi’. Era l’usanza di quel tempo, era realistico”.

Continua a leggere la sintesi su VaticanNews.

Papa Francesco alla FAO: "Che la fame diventi un ricordo per tutti"

15.02.2019

“La fame non ha presente né futuro. Solo passato” ha scandito Papa Francesco rivolto all’Assemblea dei governatori della FAO sottolineando che “non si tratta di uno slogan ma di una verità”.

"Vorrei si potessero guardare i volti dei fratelli che soffrono la fame senza arrossire, perché finalmente il loro grido è stato ascoltato"

Papa Francesco all’Ifad: offrire soluzioni reali per chi soffre la fame nel mondo

14.02.2019

Papa Francesco ha visitato questa mattina (14 febbraio) l’Ifad, l’agenzia delle Nazioni Unite per lo sviluppo agricolo chiedendo uno sforzo condiviso della comunità internazionale e della società civile.

Papa Francesco a Panama.

Il Pontefice a luglio andrà in Uganda?

13.02.2019

In queste ore è stato annunciato dal governo ugandese (ma non ancora dal Vaticano) per luglio un viaggio del Papa nel Paese africano, dove Bergoglio si era già recato nel novembre 2015. Il Papa dovrebbe partecipare al al Simposio delle Conferenze episcopali dell’Africa e del Madagascar, sodalizio che celebra il mezzo secolo di vita.