Svizzera

Tre casi di Coronavirus nel monastero di Fahr

Tre suore del monastero di Fahr sono risultate positive al Coronavirus. Lo ha comunicato la priora Irene Gassmann, superiora del monastero benedettino, in un’intervista rilasciata al portale catt.ch in lingua tedesca.

Le religiose sono al momento in buona salute, presentano i sintomi di una lieve influenza e sono sotto osservazione medica. La più anziana delle tre sorelle ha 88 anni, le altre due hanno 79 e 73 anni. «Vivono la situazione con coraggio, ma la preoccupazione rimane» – ha aggiunto la priora.

Non è chiaro come il contagio possa essere arrivato fino al monastero che si trova nel comune di Würenlos, all’interno del Canton Argovia. «Prima ancora che il consiglio federale prendesse provvedimenti» – riflette la priora – «abbiamo cercato di prestare molta attenzione. La chiesa rimaneva aperta, ma non c’erano più celebrazioni. Forse si è trasmesso attraverso la maniglia di una porta».

La vita nel monastero prosegue, dopo aver isolato le sorelle in malattia: «Siamo ben assistiti dall’esterno» – racconta suor Irene – «e indossiamo le mascherine anche durante la preghiera corale e il canto. Le togliamo solo per cenare».

Suor Irene Gassmann è stata sottoposta a tampone, come tutte le sue consorelle: «È stato molto stressante, le 24 ore in attesa del risultato sono state terribili». Ora l’ansia è in parte passata, e ci si può preparare a vivere la Pasqua: «Dovevo partecipare a una liturgia virtuale il giorno di Pasqua, ma sarebbe stato troppo impegnativo in questo momento. Invece prenderemo parte a un momento di preghiera in videoconferenza. Non vedo l’ora!».

L’articolo completo si trova in tedesco a questo link: https://www.kath.ch/newsd/drei-corona-falle-im-kloster-fahr/

10 Aprile 2020 | 16:06
coronavirus (330), fahr (2), Irene Gassmann (1), suore (10)
Condividere questo articolo!