Papa e Vaticano

«Tempo del Creato», un evento a cui tutti i cristiani sono invitati a partecipare

Una lettera di invito ai cattolici di tutto il mondo a partecipare a Tempo del Creato. Ad inviarla, a conclusione della settimana dedicata alla Laudato si’, che ha inaugurato l’Anno speciale di anniversario dedicata all’enciclica, è mons. Bruno-Marie Duffé, segretario del Dicastero per il Servizio dello sviluppo umano integrale, il quale invita ad unirsi alla famiglia ecumenica nella celebrazione del Tempo del Creato, l’appuntamento annuale in programma dal 1° settembre, Giornata Mondiale di Preghiera per la Cura del Creato, al 4 ottobre, Festa di San Francesco d’Assisi.

«Il Tempo del Creato è un evento annuale che incoraggia alla preghiera e all’azione per la nostra casa comune», spiega Duffè, osservando che «recentemente, migliaia di cattolici nei sei continenti hanno organizzato attività locali per celebrare questo Tempo». «La celebrazione di Tempo del Creato è particolarmente rilevante quest’anno, alla luce della pandemia di coronavirus», si legge nella lettera. Il Dicastero per il Servizio dello Sviluppo umano integrale è attualmente impegnato nel lavoro di «elaborazione di una risposta globale alla pandemia, affrontando sia i bisogni immediati di coloro che soffrono nel presente, sia la necessità, nel lungo periodo, di costruire una società più giusta», assicura il segretario del Dicastero pontificio. Come ha affermato Papa Francesco durante l’Udienza generale del 22 aprile 2020, in occasione della 50ª Giornata mondiale della Terra:

«Come la tragica pandemia di coronavirus ci sta dimostrando, soltanto insieme e facendoci carico dei più fragili possiamo vincere le sfide globali.»

Il Tempo del Creato è coordinato da un comitato direttivo ecumenico. Ulteriori informazioni sono disponibili su SeasonofCreation.org/it.

Sir/red

26 Maggio 2020 | 10:22
Condividere questo articolo!