Internazionale

Stati Uniti, nasce il movimento cattolico per il Clima

C’è un fossato che negli Stati Uniti va allargandosi giorno dopo giorno e, almeno finora, senza prospettiva di venire colmato: la distanza infinita che separa le istituzioni cattoliche dal presidente Trump sul tema della salvaguardia ambientale.

Grande era stato lo sconcerto tra i cattolici, come peraltro in tanti altri concittadini, di fronte alla decisione unilaterale del presidente di ritirare nell’autunno scorso la firma dagli Accordi di Parigi sottoscritta dall’amministrazione precedente (in tutto 195 Stati), una decisione peraltro perfettamente in linea con lo scetticismo di Donald Trump in materia di salvaguardia del clima e difesa dell’ambiente.

 

Ma i cattolici, forti della pubblicazione della prima enciclica sociale dedicata alla «cura della casa comune» da parte di Papa Bergoglio, la Laudato si’, non ci stanno e, dopo diverse prese di posizione e alcune manifestazioni di piazza – a dicembre 2017 i vescovi avevano parlato di «una decisione profondamente preoccupante» – lunedì scorso è stata la volta di una dichiarazione ufficiale e congiunta che in sintesi recita così: «Da parte nostra restiamo fedeli agli Accordi di Parigi».

Continua a leggere su VaticanInsider.

23 Giugno 2018 | 06:10
clima (48), StatiUniti (2)
Condividere questo articolo!