Papa e Vaticano

I sette secoli dei Giardini vaticani

Un volume pensato per accompagnare il visitatore alla scoperta dei Giardini vaticani, ripercorrendone la storia, dall’epoca romana fino ai nostri giorni e mettendo in evidenza gli interventi più significativi che li hanno trasformati.

Nel libro Guida ai Giardini Vaticani. Storia, arte, natura di Ambrogio Piazzoni, Giovanni Morello e Luigi Bernard (Roma, Logart Press, 2016, pagine 160, euro 20,9) ampio spazio è dedicato agli architetti e agli artisti che vi hanno lavorato — da Michelangelo a Bramante — e ai grandi Papi che sono stati i loro committenti, agli acquedotti e alle fontane che li hanno impreziositi. Descrive inoltre i più importanti interventi botanici che li hanno modificati adattandoli alle esigenze e ai gusti dei Papi e li hanno colmati di colori e di profumi. Il libro non dimentica di mettere in evidenza il profondo significato spirituale testimoniato da alcuni famosi monumenti quali la Statua di San Pietro o quella della Madonna di Guadalupe. Curato da studiosi della Biblioteca Apostolica Vaticana e dei Musei vaticani, il volume offre un prezioso sussidio per la conoscenza di questo gioiello vaticano, mentre le suggestive fotografie di Erika Young sono un vivo stimolo ad addentrarsi in quest’oasi di pace e di bellezza. Questa edizione — dopo che la prima, storica, era andata esaurita — viene oggi ripubblicata in una versione aggiornata e arricchita di informazioni e istruzioni. Per soddisfare le esigenze dei viaggiatori internazionali è stata realizzata anche la versione inglese. Il libro si rivolge anzitutto ai visitatori della Città del Vaticano, appassionati di botanica e giardini, ai pellegrini desiderosi di conoscere meglio i luoghi e la storia del cristianesimo, ai viaggiatori attenti agli scorci più interessanti e inusuali di Roma. (solène tadié)

La Basilica di San Pietro che custodisce le spoglie del Santo a cui è dedicata
27 Giugno 2016 | 18:00
Condividere questo articolo!
En relation