Ticino

Seminaristi sulle tracce di Gesù

I giovani del seminario diocesano San Carlo e alcuni ragazzi in ricerca vocazionale, 17 in tutto, sono partiti alla volta della Terra Santa per scoprire o ricoprire i luoghi dove ha vissuto Gesù: il monte Sion, Gerusalemme, Betlemme, Emmaus. Otto giorni intensi e un’esperienza forte per iniziare o continuare il cammino di formazione. Sono accompagnati e guidati dal rettore don Claudio Mottini, monsignor Mauro Orsatti (guida biblica) e da fra Roberto Fusco (padre spirituale). “Non solo un’esperienza culturale e un pellegrinaggio, ma soprattutto un momento forte, denso di fede che spero lasci una traccia profonda. Alcuni non sono mai stati in Terra Santa, ma anche per me, questi luoghi sono sempre nuovi, sono sempre una scoperta” , aveva affermato don Mottini prima della partenza.

Ecco cosa ci scrive ora don Mottini dalla Terra Santa: “Abbiamo concluso il terzo giorno del nostro pellegrinaggio formativo in Terra Santa dedicandolo al deserto! Al mattino visita all’ossi di Ein Geidi e a Qumran! Dopo il bagno del Mar Morto proseguimento per Wadi Qelt – tentazioni di Gesù- e Santa Messa nel deserto nel tardo pomeriggio. Abbiamo in don Mauro Orsatti una guida di straordinaria competenza biblica e nel padre spirituale fra’ Roberto Fusco una guida spirituale luminosa! Ottimo clima di amicizia, di preghiera e di condivisione tra i seminaristi e ogni giorno ci sentiamo benedetti dal Signore! Stiamo vivendo un’esperienza nella settimana che precede l’inizio dei corsi in Facoltà di teologia. Domani mattina saliamo a Gerusalemme per un soggiorno di due giorni. Programma classico della visita della città Santa con inserimento di una mezza giornata di ritiro nel giardino del Getsemani! Domenica visiteremo Betlemme e poi rientreremo in Ticino”.

11 Settembre 2019 | 22:56
Condividere questo articolo!