Diocesi

Santa Messa del 1. agosto sul San Gottardo: esauriti gli ultimi biglietti speciali per salire in treno

Torna anche quest’anno il tradizionale appuntamento con la Santa Messa sul Passo del San Gottardo in occasione della Festa Nazionale Svizzera del 1° d’agosto. L’iniziativa, lanciata dalla Parrocchia di Airolo, è diventato un momento che coinvolge tutta la Diocesi. Quest’anno festeggia il suo ventesimo anniversario (2000-2019).

La Celebrazione Eucaristica, con inizio alle ore 10.30, sarà presieduta da Mons. Valerio Lazzeri, Vescovo di Lugano, e sarà, come gli scorsi anni, trasmessa in diretta dalla RSI LA1 per le tre reti nazionali. Come consuetudine, è proposto un cammino di riflessione con partenza alle 7.30 dal Motto Bartola.

La novità di questa edizione è la possibilità di usufruire di due treni speciali con partenza da Chiasso (07.16) e da Locarno (07.50) e fermata in tutti le stazioni, e di un bus navetta da Airolo al Passo, il tutto al costo di 10 franchi. In queste ore anche gli ultimi posti sono stati esauriti. Il Vescovo Valerio si unirà ai viaggiatori dalla stazione di Lugano. Le ragioni che hanno portato a questa scelta sono quelle di incentivare una mobilità più sostenibile e di dare l’opportunità di arrivare sul Passo senza dover pensare a dove lasciare l’auto dato che i posteggi sono limitati. Ma soprattutto è un modo per rendere, insieme al vescovo, questo appuntamento un vero e proprio pellegrinaggio.

(red)

La Messa al Gottardo
22 Luglio 2019 | 15:20
Condividere questo articolo!

En relation