Svizzera

Sacrificio Quaresimale dedica una pagina web all'emergenza coronavirus

All’interno del sito di Sacrificio Quaresimale è nata una pagina per spiegare e tenere informati sulla realtà della crisi causata dalla pandemia di coronavirus per le persone coinvolte nei progetti seguiti dall’organizzazione svizzera.

Cosa sta succedendo nei 14 paesi in cui Sacrificio Quaresimale opera al fianco delle organizzazioni partner? Cosa significa, a lungo termine, questa crisi per i più poveri e per le persone già oggi fra le più vulnerabili? Queste alcune delle domande a cui si cerca di dare risposta in questa pagina web.

In Svizzera le direttive sulla distanza sociale hanno bloccato le attività di Sacrificio Quaresimale previste nelle parrocchie. Praticamente tutti gli eventi programmati, grazie al tradizionale impegno di molte volontarie e volontari, sono stati annullati. In modo più drammatico però, il lockdown sta avendo effetto nei 14 paesi in cui vengono portati avanti i diversi progetti: donne e uomini, anziani e bambini che già fanno fatica a causa della povertà, delle violazioni dei diritti umani e delle conseguenze del mutamento climatico, ora devono gestire anche questa crisi. La presenza dell’organizzazione sul territorio sta diventando in questo tempo forza preziosa per aiutare nei prossimi mesi in modo ancora più efficace.

L’invito è dunque quello di seguire da vicino i progetti e le storie di Sacrificio Quaresimale attraverso il loro sito e la pagina dedicata all’emergenza coronavirus. Lo faremo anche noi attraverso il nostro portale che continuerà a riprendere storie e aggiornamenti probvenienti da diverse parti del mondo attraverso la preziosa azione di Sacrificio Quaresimale.

Sacrificio Quaresimale – emergenza coronavirus

9 Aprile 2020 | 15:00
Condividere questo articolo!