Televisione

RSI e TeleTicino: i programmi di informazione religiosa radio e Tv del week-end

22.02.2019, 16:05 / redazionecatt

Strada Regina
Sabato 23 febbraio – RSI LA1, alle 18.35
Quanti dormono in strada a Ginevra ogni notte? 500 persone, secondo le autorità. Forse il triplo secondo le Chiese. E tra questi anche bambini piccoli. Numerosi enti e volontari li assistono, come ad esempio l’associazione ecumenica Oasis. Nell’ampio e luminoso seminterrato del tempio protestante della Servette, ogni lunedì mattina gli operatori di Oasis li accolgono. Chi arriva, trova la possibilità di fare una doccia, un cambio di vestiti e un piatto caldo. Ma soprattutto è l’occasione per tante persone di entrare in contatto con la società ginevrina e magari costruire soluzioni più stabili alla propria situazione. Tra le persone che vengono all’Oasis, troviamo le nazionalità più disparate e anche cittadini europei. Per alcuni è stato il primo passo verso soluzioni nuove per il lavoro o la casa. Per altri è l’occasione di un rapporto, di una solidarietà che tiene acceso un senso di umanità e di speranza per il futuro. Responsabile di Oasi è Ines Calstas, che per la Chiesa cattolica ginevrina si occupa di “Pastorale degli spazi aperti” (un nome che è tutto un programma).

Tra i volontari c’è anche il vescovo di origini ticinesi Pierre Farine, protagonista della puntata di Strada Regina di domenica scorsa.

Segni dei tempi
Sabato 23 febbraio – RSI LA1, alle 12.05

La Nigeria al voto. Scontri violenti tra nomadi e pastori, incursioni devastanti di Boko Haram, aspri conflitti tra musulmani e cristiani segnano da tempo il grande Paese africano e la vita dei suoi abitanti. Mentre la Nigeria si appresta ad eleggere il nuovo presidente, anche le Chiese cristiane, in prevalenza protestanti, lottano affinché pace e democrazia possano finalmente affermarsi e prevalere.

Chiese in diretta
Domenica 24 febbraio– Rete Uno, alle 8.30

Facoltà Teologica di Lugano

Domenica si concluderà in Vaticano il summit sugli abusi. Don Italo ne traccia un bilancio con Roberto Beretta. Il Dies Academicus della Facoltà di Teologia di Lugano è stato l’occasione per annunciare un nuovo Dottorato in Scienze Religiose e fare il punto sul processo d’integrazione della Facoltà all’interno dell’USI. Intervista a Paolo Naso, coordinatore del programma «Mediterranean Hope» della Federazione delle Chiese evangeliche in Italia.

Tempo dello Spirito 
Domenica 24 febbraio – Rete Due, alle 8.00
In Nigeria si vota per eleggere il presidente. La meditazione biblica è di Daniele Campoli: «La
vita che dura sempre». Per la rubrica «Controcorrente», un ritratto del pastore francese André Trocmé, che organizzò una rete per la protezione degli ebrei.

S.Messa (Rete Due)
Domenica 24 febbraio – 9.05
Con don Marco Notari e la Corale del Cristo risorto.

Caritas Ticino su TeleTicino
Trattare il dolore o curare il malato
Sabato 23 febbraio – 18.00

Da ventidue anni la Fondazione di Ricerca psico-oncologica di Lugano in collaborazione con l’Associazione Triangolo affronta, attraverso i suoi seminari annuali, il problema della centralità della persona nelle cure, approfondendo il significato e il senso della prassi medico-sanitaria contemporanea.
L’obiettivo primario è quello di mettere l’accento sullo sforzo necessario al mantenimento della centralità della persona umana. Tema dell’incontro di quest’anno è «Trattare il dolore o curare il malato?». Caritas Ticino ha incontrato Salvatore Natoli (foto), filosofo e docente.

Un ospite della casa che prova in anteprima la realtà virtuale.

La Messa delle Palme in realtà virtuale? Ne faranno esperienza alcuni ospiti di una casa per anziani in Francia

12.04.2019

Per trasformare la realtà virtuale in una vera e propria esperienza spirituale, alla fine sarà portata dal sacerdote la Comunione anche ai residenti della Casa anziani.

Gli 80 anni di Don Matteo

29.03.2019

La tonaca è sempre quella («Hanno provato a darmene una nuova, l’ho indossata il primo giorno di riprese, poi l’ho appesa in camerino e ho usato quella vecchia») ma, soprattutto, è sempre quello lo sguardo. Gli occhi intensi e rassicuranti di Terence Hill che, nei panni di don Matteo, da più di quindici anni conquista milioni di spettatori. Oggi l'attore festeggia i suoi 80 anni. Il suo personaggio, grazie alla sua interpretazione magistrale, è davvero entrato nel cuore della gente.

Con Strada Regina alla scoperta...del vino. Oggi su RSI LA1 alle 18.35

19.01.2019

Dare risalto ed importanza ad un rito quotidiano come il pasto, scoprendo le radici di un alimento come il vino. Questo l’obiettivo di un insolito corso che propone l’Ufficio per la Pastorale del tempo libero, turismo e sport della Diocesi di Roma.