Ticino

Premio «Buone notizie»: ha vinto il «Diario di Anna Frank» dell'Oratorio di Balerna

Il servizio radiofonico di Chiese in Diretta dedicato al teatro «Per non dimenticare», spettacolo messo in scena dal gruppo giovani dell’oratorio di Balerna a partire da un adattamento teatrale di Gianni Ballabio su «Il diario di Anna Frank», è stato il più votato dal pubblico tra i tre lavori giornalistici che hanno partecipato al premio Buone Notizie 2019 messo in palio dai vescovi svizzeri in occasione della Giornata delle Comunicazioni sociali dello scorso 2 giugno.

Trascorsa l’estate, venerdì presso la sede di ComEC, una rappresentanza degli attori protagonisti ha ricevuto il premio di franchi 1000.–. Il lavoro teatrale è un classico che in presa diretta, attraverso la penna della ragazzina ebrea nascosta in una soffitta di Amsterdam, ci riporta agli anni bui della Seconda Guerra mondiale e della Shoah. Sempre ieri è stata premiata con un IPad, anche la signora Riva di Balerna, estratta a sorte tra i numerosi votanti. Gli altri servizi giornalistici in concorso erano un’intervista a don Angelo Treccani, missionario in Venezuela, realizzata dalla redazione del sito catt.ch (secondo posto) e un servizio di Strada Regina realizzato in Madagascar per raccontare il volontariato estivo di un gruppo della Pastorale giovanile della Diocesi di Lugano, presso la missione della ticinese Suor Maria degli Angeli. (Nella foto: la premiazione)

13 Ottobre 2019 | 02:27
Condividere questo articolo!
En relation