Cultura

Poesia per il ... 10 agosto...

10.08.2018, 06:19 / redazionecatt

10 Agosto (Giovanni Pascoli)

San Lorenzo, io lo so perché tanto
di stelle per l’aria tranquilla
arde e cade, perché si gran pianto
nel concavo cielo sfavilla.

Ritornava una rondine al tetto:
l’uccisero: cadde tra spini:
ella aveva nel becco un insetto:
la cena de’ suoi rondinini.

Ora è là, come in croce, che tende
quel verme a quel cielo lontano;
e il suo nido è nell’ombra, che attende,
che pigola sempre più piano.

Anche un uomo tornava al suo nido:
l’uccisero: disse: Perdono;
e restò negli aperti occhi un grido:
portava due bambole in dono.

Ora là, nella casa romita,
lo aspettano, aspettano in vano:
egli immobile, attonito, addita
le bambole al cielo lontano.

E tu, Cielo, dall’alto dei mondi
sereni, infinito, immortale,
oh!, d’un pianto di stelle lo innondi
quest’atomo opaco del Male!

La poesia, testimonianza silenziosa dell'amore di Dio

17.08.2018

È quanto racconta all’Agenzia Fides da p. Andrzej Madej, sacerdote polacco degli Oblati di Maria Immacolata (OMI) e Superiore della Missio sui iuris del Turkmenistan alla vigilia della pubblicazione della sua ultima raccolta.

Andrea Bocelli.

Andrea Bocelli: una gioia cantare a Dublino per il Papa e le famiglie

16.08.2018

Intervista esclusiva di Vatican News con il tenore Andrea Bocelli che il 25 agosto canterà al Festival delle Famiglie di Dublino per Papa Francesco e le famiglie di tutto il mondo.

Il mattino: una poesia

15.08.2018

Il sol prima d'uscire/ dal suo roccioso castello/manda un venticello...