Pasqua

Per le Chiese ortodosse e orientali la «festa delle feste» si ricorda ora

Questa notte e domani, quest’anno dunque una settimana dopo le Chiese d’Occidente, le Chiese ortodosse e le antiche Chiese orientali celebrano la Pasqua, che considerano la «festa delle feste», tanto da non essere neppure annoverata tra le dodici grandi celebrazioni del ciclo cristologico perché occupa un posto a parte, di assoluta centralità. A partire da questa notte, dunque, e fino all’Ascensione i cristiani ortodossi si saluteranno così: «Cristo è risorto – è veramente risorto», «Christos anesti – alithos anesti», «Christos voskrese – voistinu voskrese», «Hristos a înviat – adevarat a înviat». Ricordiamo che la data di Pasqua viene stabilita secondo una regola fissata nel lontano 325 dal Concilio di Nicea: cade la domenica successiva alla prima luna piena dopo l’equinozio di primavera. Siccome le Chiese d’Occidente usano il calendario gregoriano (introdotto nel 1582 da papa Gregorio XIII) e tutte le Chiese ortodosse (ad eccezione di quella di Finlandia) almeno per quanto riguarda la Pasqua rimangono fedeli al calendario giuliano, le due date raramente coincidono. Fu il caso, ad esempio, nel 2017, mentre la prossima concomitanza sarà nel 2025 (il 20 aprile). Un piccola curiosità: se nulla cambierà (le trattative tra le Chiese cristiane per trovare una data comune per la celebrazione della Pasqua sono in una fase di stallo), non ci sarà più nessuna coincidenza tra il 2099 e il 2900, ossia per ben 801 anni!

Le celebrazioni in Ticino

Queste le celebrazioni pasquali delle varie comunità ortodosse prestinti in Ticino: Chiesa greco-ortodossa (Patriarcato di Costantinopoli): domani alle ore 10.30 nella cappella di S. Antonio di Padova (via Solaro/via Selva) a Massagno. Chiesa ortodossa russa: questa sera a partire dalle 23.00 e domani alle 10.00 nella ex-chiesa evangelica di Melide (via al Doyro 24). Chiesa ortodossa serba: questa sera alle 23.00 nella chiesa di S. Rocco a Lugano e domani alle 09.00 nella chiesa della Madonna della Neve a Bellinzona. Comunità ortodossa della Svizzera italiana: questa sera alle 22.00 nella chiesa del Sacro Cuore a Lugano e domani alle 10.30 nella chiesa della Madonnetta, sempre a Lugano. Antiche Chiese orientali. Per la Chiesa siro-ortodossa, la liturgia della Risurrezione si celebrerà questa sera alle 20.30 nella Collegiata di Bellinzona, per la comunità ortodossa eritrea l’appuntamento è per questa sera a mezzanotte nella chiesa parrocchiale di S. Lucia a Massagno. La comunità copta del Ticino invece parteciperà alle celebrazione pasquali oltre confine nella chiesa di Cinisello Balsamo (provincia di Milano).

Gino Driussi

27 Aprile 2019 | 10:04
commento (92), pasqua (52), sabato (2)
Condividere questo articolo!