Televisione

Papa messaggio «A sua Immagine»: 20 anni di attività a servizio del Vangelo

Un grazie per il servizio prezioso reso al Paese e alla comunità dei fedeli e un incoraggiamento per il futuro. «Vent’anni non sono pochi ma è questo il momento di guardare al futuro»: cosi il Papa in un messaggio rivolto oggi a tutta la redazione del programma televisivo «A sua immagine», «frutto di una splendida collaborazione – sottolinea Francesco – tra la Televisione pubblica italiana, la RAI, e la Conferenza Episcopale Italiana, realizzata da un gruppo di persone appassionate e competenti, che non interpretano il loro servizio come un mestiere ma come una missione.»

Dall’autunno del 1997, vent’anni di attività, di «lavoro complesso e appassionante» – rimarca il Papa – per portare nelle case attraverso la Tv la Parola di Dio, con «la celebrazione della Santa Messa, la prgehiera dell’Angelus» e «la testimonianza di fede di persone che hanno vissuto in territori dove essere cristiani è una colpa grave da meritare la morte».  »Il Vangelo è bello – ricorda il Papa – perché non è un codice di leggi da osservare per non essere puniti, ma è la narrazione dell’incontro con una persona viva, che ancora oggi chiede di incrociare il cammino con ciascuno di noi per farci dono della sua vita».

Da qui l’auspicio di Francesco per continuare ad «ascoltare le attese dei giovani, i desideri di chi non ha voce, di coloro che difficilmente vengono ascoltati perché sono ai margini, di quanti abitano le periferie delle nostre città. Su questi territori – chiede il Papa – accendete le telecamere e i riflettori, affinché possiamo essere informati, ci venga dato motivo per comprendere che il Vangelo non è una parentesi nella vita quotidiana ma si incarna nella storia delle persone, tocca la loro carne e ne fa scaturire racconti nuovi». «Che l’entusiasmo vi accompagni – conclude il Papa – nella vostra ricerca di modalità comunicative adatte all’uomo di oggi, lavorate con spirito di condivisione e di dialogo».

Roberta Gisotti – VaticanInsider

1 Dicembre 2017 | 07:10
messaggio (50), Papa (1086), tv (14)
Condividere questo articolo!