dal Mondo

Papa in Corea? Forse a breve l'invito ufficiale

09.11.2018, 13:29 / redazionecatt

La stampa locale informa che una delegazione di sette politici nordcoreani si recherà la prossima settimana in Corea del Sud, su invito del governo locale della provincia di Gyeonggi, al confine con il 38° parallelo. La legazione sarà guidata da Ri Jong-hyok e dalla signora Kim Song-hye, rispettivamente vice presidente della North’s Asia-Pacific Peace Committee e membro del United Front Department, personalità che in passato già hanno ricoperto importanti ruoli nelle negoziazioni tra le due Coree. Secondo alcune fonti, nel corso di questa imminente visita, Ri Jong-hyok dovrebbe consegnare al cardinale sudcoreano Andrew Yeom Soo-jung la lettera, firmata dal Presidente Kim Jong-un, che invita Papa Francesco a visitare Pyongyang.

Continua a leggere.

Sri Lanka: la commemorazione delle vittime a un mese dagli attacchi

23.05.2019

Tutto il Paese si è fermato in ricordo dei 257 morti. La testimonianza dei sopravvissuti, dei parenti e degli amici che faticano a superare il dolore per la perdita dei propri cari.

Uccisi un sacerdote congolese in Monzambico e pure una suora in Centroafrica

21.05.2019

Si tratta di padre Landry Ibil Ikwel, 34 anni, membro della Congregazione Sacri Cuori di Gesù e Maria, direttore dell'Istituto per persone non vedenti di Beira, e di suor Inés Nieves Sancho, comunità delle Figlie di Gesù, che insegnava cucito alle ragazze nel villaggio di Nola.

In Francia il caso Lambert fa discutere

20.05.2019

Il magistrato ordina la ripresa dei trattamenti dopo che all'ospedale Chu di Reims erano stati arrestati i supporti vitali di Vincent Lambert, il disabile francese che da oltre un decennio è in stato di minima coscienza. Si attende la decisione dell'Onu. In un tweet il Pontefice -senza fare espresso riferimento al caso francese- invoca la difesa della vita, in ogni sua fase.