Vaticano

Papa Francesco rinnova gli Statuti dello Ior

10.08.2019, 08:02 / RedCattLQ

Papa Francesco, con un Chirografo che viene pubblicato oggi, rinnova, ad experimentum per due anni, gli Statuti dell’Istituto per le Opere di Religione, approvati nel 1990 da Giovanni Paolo II, che a sua volta, per meglio adeguarlo “alle esigenze dei tempi”,  aveva dato una nuova configurazione allo Ior, costituito nel 1942 da Pio XII. Lo stesso Papa Pacelli aveva apportato le prime modifiche nel 1944.

Missione dello Ior

Lo scopo dell’Istituto resta invariato, con il compito di “provvedere alla custodia e all’amministrazione dei beni mobili ed immobili trasferiti o affidati all’Istituto medesimo da persone fisiche o giuridiche e destinati ad opere di religione o di carità”.

Continua a leggere su VaticanNews.

Tre anni fa l’istituzione del Dicastero per i laici, la famiglia e la vita

17.08.2019

Il Dicastero, istituito nel 2016, ha assunto competenze in precedenza appartenute al Pontificio Consiglio per i Laici e al Pontificio Consiglio per la Famiglia che hanno cessato le loro funzioni.

Cordoglio del Papa per la morte del cardinale Sergio Obeso Rivera

13.08.2019

Telegramma di cordoglio di Papa Francesco per la morte del cardinale Sergio Obeso Rivera, arcivescovo emerito di Xalapa (Messico), deceduto lunedì.

Uno Ior più fedele alla sua missione originaria

11.08.2019

Il rinnovo degli Statuti dello Ior rappresenta un passo importante nel processo di adeguamento ai migliori standard internazionali ma anche e soprattutto di rinnovata fedeltà alla missione originaria dell’Istituto per le Opere di Religione. Il commento di Andrea Tornielli.