Papa e Vaticano

Papa Francesco: «La persona senza lavoro si sente senza dignità»

«La persona che non ha lavoro si sente senza dignità». Lo ha detto Papa Francesco incontrando ieri, nell’auletta dell’Aula Paolo VI, prima dell’udienza generale, i giovani gesuiti che hanno partecipato all’incontro «European Jesuits in formation» e rispondendo alla domanda di uno di loro.

«Non avere lavoro toglie la dignità. E di più: non è il fatto di non poter mangiare, perché può andare alla Caritas e le danno da mangiare», ha aggiunto il Pontefice. ” problema è non poter portare il pane a casa: toglie la dignità. Quando io vedo – voi vedete – tanti giovani senza lavoro, dovremo domandarci perché«.

Quindi, il riferimento al «numero dei suicidi giovanili» che «è in aumento», «ma i governi – non tutti – non pubblicano il numero esatto: pubblicano fino a un certo punto, perché è scandaloso». Francesco ha chiesto ai gesuiti presenti «perché si impiccano, si suicidano questi giovani?» «La ragione principale di quasi tutti i casi – ha risposto – è la mancanza di lavoro. Sono incapaci di sentirsi utili e finiscono. Altri giovani non se la sentono di affrontare il suicidio, ma cercano un’alienazione intermedia con le dipendenze, e la dipendenza, oggi, è una via di fuga da questa mancanza di dignità».

In concreto, Francesco ha invitato a pensare che «dietro a ogni dose di cocaina c’è una grande industria mondiale che rende possibile questo, e probabilmente – non sono sicuro – il movimento di denaro più grande nel mondo». Così legge anche la deriva terrorista come una conseguenza della mancanza di lavoro. «Suicidi, dipendenze e uscita verso la guerriglia sono le tre opzioni che i giovani hanno oggi, quando non c’è lavoro». La soluzione indicata dal Papa è «una coraggiosa creatività, per cercare il modo di venire incontro a questa situazione». «Il problema ha soluzione – ha affermato Francesco -, ma bisogna trovare il modo, c’è bisogno della parola profetica, c’è bisogno di inventiva umana, bisogna fare tante cose. Sporcarsi le mani».

Agenzie

2 Agosto 2018 | 11:14
giovani (498), lavoro (14)
Condividere questo articolo!