santa marta

Papa Francesco a Santa Marta: no alla lista dei prezzi per i Sacramenti

09.11.2018, 11:45 / redazionecatt

Le chiese siano “casa di Dio” e non “mercati” o salotti sociali dominati dalla “mondanità”. E’ la riflessione che Papa Francesco offre durante la Messa celebrata nella cappella della Casa Santa Marta. Partendo dall’odierno passo del Vangelo secondo Giovanni (Gv 2,13-22), il Pontefice spiega le motivazioni che sottendono l’irruenza di Gesù, che scaccia i mercanti dal tempio. Il Figlio di Dio è sospinto dall’amore, “dallo zelo” per la casa del Signore, “convertita in un mercato”.

Gli idoli schiavizzano

Entrando nel tempio, dove si vendevano “buoi, pecore e colombe”, alla presenza dei “cambiamonete”, Gesù riconosce che quel luogo era popolato di idolatri, uomini pronti a servire “il denaro” invece di “Dio”. “Dietro il denaro c’è l’idolo – rimarca Papa Bergoglio nell’omelia – gli idoli sono sempre d’oro. E gli idoli schiavizzano”.

Continua a leggere su VaticanNews.

Francesco: Gesù ci invita al banchetto del Regno, attenzione a dirgli di no

06.11.2018

Il Regno di Dio spesso si immagina come un banchetto. Gesù ci invita a fare festa con Lui ma, domanda il Papa, quante volte ci inventiamo scuse per rifiutare il suo invito? Ma tanto Gesù è buono... Sì, dice Francesco, è buono, ma è giusto.

Papa a Santa Marta: Spirito Santo è il lievito dei cristiani per la redenzione

19.10.2018

Nella Messa del mattino a Casa Santa Marta, Francesco parla dei cristiani ipocriti, che non accettano il lievito dello Spirito Santo, capace di far crescere “verso l’esterno”.

Francesco: Gesù ci insegna ad essere 'invadenti' nella preghiera

11.10.2018

Bisogna essere coraggiosi quando si chiede qualcosa al Signore: lo ha detto stamattina il Papa nell'omelia a Casa Santa Marta. Dio è l'amico che ci può dare quello che ci occorre. E ha fatto l'esempio di un uomo, da lui conosciuto, che ha chiesto con insistenza e ottenuto.