Diocesi

Padre Nostro, in novembre la nuova formulazione

31.01.2018, 07:20 / redazionecatt

Sarà inserita nel nuovo messale in lingua italiana la versione del Padre Nostro che la Conferenza episcopale italiana (CEI) aveva modificato nel 2008. Lo ha reso noto mons. Nunzio Galantino, Segretario generale della CEI, in conferenza stampa a conclusione del Consiglio Episcopale permanente dell’episcopato italiano che si è svolto nei giorni scorsi a Roma. La formula non abbandonarmi alla tentazione (al posto di non indurci in tentazione) è già presente “nella versione della Bibbia della CEI del 2008”, ha ricordato Galatino. Il punto, ha proseguito, “era se trasferire questa traduzione nell’uso liturgico, cioè nel messale, e i Vescovi hanno deciso di rendere l’inclusione obbligatoria”.

Esattamente, sarà in novembre che durante un’Assemblea straordinaria dei Vescovi italiani convocata dallo stesso Consiglio permanente della CEI dal 12 al 14 novembre 2018 è prevista l’approvazione della Terza edizione del Messale romano. “Quando sarà deciso dalla CEI diventerà effettivo a livello liturgico anche per il Ticino, poiché per i libri liturgici la Diocesi di Lugano fa capo alle traduzioni della CEI”, conferma il vicario generale della Diocesi, mons. Nicola Zanini.

(GDP)

Gianna Emanuela, figlia di Santa Gianna Beretta Molla, questo pomeriggio alla Facoltà di Teologia di Lugano.

Settimana intensiva di corsi alla Facoltà di Teologia di Lugano: la Bibbia, messaggio di libertà per le donne

21.09.2018

Si conclude la settimana di corsi intensivi alla Facoltà di teologia di Lugano. Da Santa Teresa di Lisieux a Santa Gianna Beretta Molla, ciò che rimane è una sola grande convinzione: le donne sono protagoniste della storia della Chiesa.

I ragazzi ticinesi a Taizè durante l'ultimo pellegrinaggio.

Ricominciano le attività del gruppo Taizé Ticino...con una novità

20.09.2018

Il Gruppo di preghiera Taizé Ticino riprende le sue attività dopo la pausa estiva con una Veglia di riconciliazione, che si terrà questo sabato nella chiesa parrocchiale di Mendrisio. Ma quest'anno c'è una novità fondamentale: per tutti coloro che volessero essere sempre informati sulle attività del gruppo Taizé Ticino, vi è la possibilità di iscriversi al suo gruppo WhatsApp.

Madre Cristiana Dobner durante l'intervento alla Facoltà di Teologia di Lugano

Facoltà di Teologia di Lugano: "C'è bisogno nella Chiesa della rivoluzione dell'interiorità femminile"

20.09.2018

In occasione della Settimana intensiva di corsi alla Facoltà di Teologia di Lugano dedicata alla donna, abbiamo incontrato madre Cristiana Dobner firma dell'inserto "Donne- Chiesa - mondo" dell'Osservatore romano. La carmelitana ha esposto due figure centrali dell'universo femminile carmelitano: santa Teresa di Lisieux e Santa Teresa d'Avila. Per la Dobner "la donna deve avere il coraggio analogo di farsi sentire. Nei Dicasteri della curia romana le donne non sono ancora veramente presenti".