Ticino

Oggi al via il Festival della Dottrina sociale. Gli eventi dell'edizione luganese

Ripensarci per rigenerarci: la solidarietà e la giustizia saranno le caratteristiche di un’economia resiliente. È questa la convinzione che anima il decimo »Festival della dottrina sociale» e che ha dato il titolo alla prima edizione luganese: »Giustizia oltre i confini. Per una Svizzera più responsabile e solidale». 

Da oggi, lunedì 23 novembre, fino a giovedì 26 si svolgeranno incontri, mostre, conferenze organizzati dalla Rete Laudato sì (che riunisce 16 organizzazioni ticinesi) e incentrati su un nuovo modo di fare economia. Il Festival gratuito e pubblico, in ragione dell’attuale pandemia, si terrà unicamente online. Per partecipare bisogna iscriversi ad ogni evento cliccando sulla icona di Zoom (vedi qui il programma).

La cerimonia della piantumazione

Questa mattina, al parco Tassino di Lugano, alla presenza del sindaco Marco Borradori e del vescovo mons. Valerio Lazzeri, si è svolta la cerimonia di piantumazione del melograno, l’albero simbolo della dottrina sociale della Chiesa: «La presenza di questo festival a Lugano vuole rendere la città più bella, dandole una visione più ampia e responsabile», ha detto il prof. Markus Krienke della Rete Laudato sì. Un evento, quello della piantumazione, che si è svolto simultaneamente nelle altre 25 città del Festival della Dottrina Sociale e anche nella diocesi haitiana di Anse a Veau-Miragoane nella quale la diocesi di Lugano è presente con un progetto che mira a migliorare la qualità dell’educazione. La piantumazione (di cui pubblichiamo il video) è avvenuta domenica 22 novembre alla presenza del vescovo Pierre-André Dumas.

All’Elvetico la mostra «Il grido della terra»

Il secondo appuntamento della giornata si è poi svolto in tarda mattinata, quando all’Istituto Elvetico, alla presenza di mons. Lazzeri, di don Claudio Cacioli, direttore dell’Istituto Elvetico e del prof. Markus Krienke, è stata inaugurata la mostra «Il grido della terra», un percorso di conoscenza dell’Enciclica Laudato sì di papa Francesco. Attraverso le parole di Francesco, immagini suggestive, esempi e attualizzazioni, la mostra intende avvicinare i visitatori alle buone pratiche per adottare nuovi stili di vita e migliorare la cura della casa comune.

La cerimonia di apertura questa mattina a Lugano. Da sinistra: il prof. Krienke. il sindaco Borradori, mons. Lazzeri.
23 Novembre 2020 | 15:28
Condividere questo articolo!