Svizzera

Nuovo sito per la Provincia svizzera dei Domenicani

27.12.2018, 15:43 / redazionecatt

Il sito internet dei domenicani della Provincia svizzera si rifà a nuovo. “Internet è il luogo per eccellenza della visibilità. Vogliamo farci trovare da chi ci cerca”, indicano i frati in un comunicato stampa del 26 dicembre. 

In termini di contenuto, il sito propone delle informazioni sulla Provincia e i suoi conventi – a Friborgo, Zurigo e Ginevra – così come delle attualità legate all’Ordine in Svizzera.

Bilingue e accessibile agli indirizzi www.dominicains.ch o www.dominikaner.ch, il nuovo sito persegue un duplice obiettivo: “comunicare meglio le peculiarità della nostra vocazione particolare in seno alla Chiesa” e “intensificare la testimonianza della nostra vita secondo la tradizione di San Domenico”.

cath.ch/red

Caritas Svizzera prende posizione sul programma svizzero di cooperazione allo sviluppo dei prossimi anni

24.06.2019

È di oggi la presa di posizione di Caritas Svizzera sul messaggio passato in consultazione al Consiglio federale riguardante gli aiuti allo sviluppo per il triennio 2021-2024.

Nel 2018, 675'000 mila franchi dalla Chiesa svizzera alle vittime di abusi

22.06.2019

675’500 franchi: è questa la cifra versata dalla Chiesa cattolica in Svizzera, tramite la Conferenza dei Vescovi Svizzeri, nel 2018 ad alcune vittime di abusi sessuali. Una somma ripartita entro 47 domande di risarcimento. Le richieste sono pervenute tramite le diverse Commisioni diocesane incaricate di accompagnare le vittime di abusi sessuali e tramite il CECAR, l'organo d'ascolto istituito dalla stessa CVS.

Monsignor Felix Gmür, Presidente dei vescovi svizzeri e vescovo di Basilea

"Matrimonio per tutti": la riflessione prudente dei vescovi svizzeri

17.06.2019

L'episcopato elvetico ha diffuso un comunicato stampa sul progetto del Consiglio nazionale che è in consultazione fino al 21 giugno 2019. I vescovi svizzeri, pur non esprimendosi né a favore né contro, mettono in guardia sulle conseguenze di fronte alla possibile autorizzazione per la riproduzione medicalmente assistita.