Internazionale

Nuova economia: Assisi attende oltre 2000 giovani per incontrare il Papa

«Un’iniziativa che ho tanto desiderato: un evento che mi permetta di incontrare chi oggi si sta formando e sta iniziando a studiare e praticare una economia diversa, quella che fa vivere e non uccide, include e non esclude, umanizza e non disumanizza, si prende cura del creato e non lo depreda. Un evento che ci aiuti a stare insieme e conoscerci, e ci conduca a fare un patto per cambiare l’attuale economia e dare un’anima all’economia di domani.»

Con queste parole Francesco, il 1° maggio dell’anno scorso, dava vita all’evento Economy of Francesco –  I giovani, un patto, il futuro – Assisi 2020 , chiamando nel cuore dell’Umbria, dal 26 al 28 marzo prossimi, giovani da tutto il mondo insieme ad imprenditori echange-makers »per fare un patto» nello spirito di San Francesco perché l’economia di oggi e di domani sia più giusta, fraterna, sostenibile e con un nuovo protagonismo di chi oggi è escluso. Da allora una grande macchina organizzativa si è messa in moto coordinata da un Comitato formato dalla Diocesi di Assisi, l’Istituto Serafico, il Comune di Assisi e l’Economia di Comunione, in costante dialogo con il cardinale Peter Kodwo Appiah Turkson, prefetto del Dicastero per il servizio dello sviluppo umano integrale, che patrocina l’iniziativa.

Leggi di più.

Il 3 ottobre papa Francesco sarà ad Assisi sulla tomba di San Francesco. | © ---/Assisi
11 Gennaio 2020 | 10:30
assisi (32), economia (37), Francesco (76), giovani (555)
Condividere questo articolo!