Svizzera

Nuova direzione dell’Ufficio della Commissione di esperti «Abusi sessuali in ambito ecclesiale»

La Conferenza dei vescovi svizzeri (CVS) ha nominato Karin Iten e il Dr. Stefan Loppacher codirettori dell’Ufficio della Commissione di esperti «Abusi sessuali in ambito ecclesiale», funzione svolta dal 2002 da Mons. Joseph Maria Bonnemain, prima della sua nomina a vescovo di Coira. Iten e Loppacher assumeranno questa responsabilità dal 1° ottobre 2021.

Con Karin Iten e Dr. Stefan Loppacher l’Ufficio può contare su due professionisti riconosciuti e preparati; essi lavorano già insieme presso la Diocesi di Coira, ciascuno per un grado di occupazione del 50%, come incaricati della prevenzione. Nel contesto della Commissione di esperti lavoreranno in job sharing per un grado di occupazione del 30%. I compiti principali dell’Ufficio sono, tra l’altro, il collegamento e il coordinamento delle misure regionali nell’ambito dell’intervento e della prevenzione dello sfruttamento sessuale nel contesto ecclesiale. L’Ufficio lavora in collaborazione con la CVS, pur essendo indipendente da essa per quanto riguarda il suo ambito di attività. Loppacher e Iten lavoreranno a Zurigo.

Karin Iten ha studiato scienze naturali e ambientali al PF di Zurigo, ha un’esperienza pluriennale nella formazione degli adulti, nell’attività di consulenza e nel lavoro di progetto nel settore della prevenzione della violenza. In qualità di direttrice Karin Iten ha contribuito per undici anni alla gestione di Limita, l’organismo di prevenzione dello sfruttamento sessuale, trasformandolo in un centro di competenza in Svizzera tedesca.

Il Dr. Stefan Loppacher ha studiato diritto canonico a Roma. Ha svolto diversi anni di ricerca nell’ambito della procedura penale ecclesiastica e dell’abuso sui minori, pubblicando la sua tesi di dottorato su questo tema. Dal 2017 è giudice presso il Tribunale diocesano della Diocesi di Coira a Zurigo.

Commissione di esperti «Abusi sessuali in ambito ecclesiale»

La Commissione di esperti fornisce consulenza alla Conferenza dei vescovi svizzeri per quanto riguarda gli aspetti psicologici, giuridici, sociali, morali, teologici e politico-ecclesiastici della tematica degli abusi sessuali, nonché per quanto riguarda le pubbliche relazioni necessarie. Essa segue l’evoluzione della problematica all’interno e all’esterno della Chiesa e indica le misure da prendere. La Commissione di esperti e i suoi membri possono operare anche nell’ambito della formazione iniziale e permanente dei preti e dei collaboratori della Chiesa. La commissione o i suoi singoli membri possono essere consultati dai vescovi, dalle istituzioni ecclesiastiche e dagli uffici. Essa può rivolgersi a esperti esterni per lo svolgimento dei suoi compiti.

9 Settembre 2021 | 11:35
abusi (182), CVS (14)
Condividere questo articolo!

En relation