Ticino

«Nel cuore della vita»: in preghiera con la comunità Shalom

Nel 2017 la Pastorale Giovanile diocesana aveva affidato ai missionari della Comunità cattolica Shalom, residenti a Bioggo, l’opportunità di preparare la veglia d’avvento con il Vescovo di Lugano, mons. Lazzeri. Da quella positiva esperienza è nata l’idea di riproporre anche l’anno seguente una Veglia animata dai missionari. Quest’anno essa avrà come titolo «Nel cuore della vita» e si terrà il 9 novembre.

L’evento, che l’anno scorso è stato segnato dalla comunione con il Sinodo dei vescovi a Roma sui giovani, spiegano gli organizzatori della Comunità, quest’anno trova una spinta nelle parole di Papa Francesco nell’Esortazione Apostolica post sinodale «Christus vivit».

«Nel cuore della vita» vuole così essere un invito ai giovani ad essere protagonisti del cambiamento, a prendere sul serio la loro vita e ad avere il coraggio di porsi domande profonde. A partire da questo, il programma della serata sarà arricchito dalla domanda posta dal fondatore della comunità, Moysés Azevedo, a tutti i giovani: «Se le cose del mondo funzionano, perché non potrebbero funzionare quelle di Dio?». Il coraggio di rispondere a questa domanda è stato decisivo per la fondazione della Comunità.

Il programma

Il programma inizierà con la Santa Messa alle 17.30 nella parrocchia della Trasfigurazione a Breganzona e continuerà con un concerto proposto dal gruppo di giovani piemontesi della comunità Shalom, assieme a un «talk show» dal tema «Giovani protagonisti del cambiamento» e alla fine un momento di adorazione al Santissimo Sacramento. La conclusione della serata è prevista per le 23.00.

La Comunità Shalom

Dal 2001 la Comunità cattolica Shalom è presente in Svizzera, nella Diocesi di Lugano, in Ticino, perché la Facoltà di Teologia di Lugano le ha dato l’opportunità di formare i suoi membri, sia seminaristi che missionari laici, affinché potessero crescere nella testimonianza di fede a servizio di tutta la Chiesa. Finora la Comunità, con sede a Bioggio, ha svolto diverse attività accanto allo studio, organizzando corsi di formazione, gruppi di preghiera, eventi per i giovani, veglie mensili, adorazioni settimanali, preparazione dei bambini e dei ragazzi per la Prima comunione e per la Cresima, animazione della liturgia durante la Messa, colonia estiva e visita delle case della gente per la benedizione durante i tempi di Avvento e Quaresima nonché sostegno agli ammalati portando loro l’Eucaristia.

25 Ottobre 2019 | 17:32
Shalom (11)
Condividere questo articolo!