Singapore: incontro leader cristiani e taoisti presso la cattedrale del Buon Pastore
dal Mondo
Singapore: incontro leader cristiani e taoisti presso la cattedrale del Buon Pastore

Mons. Machado: Crisi dell’etica a livello mondiale, servono risposte dalle religioni

13.11.2018, 11:40 / RedCattFA

Leader cristiani e taoisti asiatici e europei si sono incontrati a Singapore per dialogare sulla “dimensione etica” nei rispettivi credo religiosi. Ad AsiaNews mons. Felix Machado, presidente dell’Ufficio per l’ecumenismo e gli affari interreligiosi della Federazione delle Conferenze episcopali asiatiche (Oeia-Fabc), ribadisce la necessità che “la religione risponda alla crisi [dell’etica] attuale”. Per l’arcivescovo di Vasai, l’incontro è servito anche “imparare molto sulla ricca tradizione del taoismo e sulla situazione della religione in Cina”.

L’incontro, dal titolo “Etica cristiana e taoista in dialogo”, era sponsorizzato dal Pontificio consiglio per il dialogo interreligioso, dall’arcidiocesi di Singapore e dalla Federazione taoista di Singapore. L’evento si è svolto dal 5 al 7 novembre presso la cattedrale del Buon Pastore. Ai lavori hanno preso parte 60 partecipanti (30 cristiani e 30 taoisti) provenienti da Cina continentale, Francia, Svizzera, Malaysia, Taiwan e Corea del Sud.

Mons. Machado riporta che “sono stati affrontati vari temi: crisi dell’etica e speranza per il domani; risposte cristiana e taoista alla crisi dell’etica; istituzioni sociali e trasformazione della persona umana; sviluppo spirituale e coltivazione di sé; etica globale e interdipendenza degli esseri umani”.

Secondo l’arcivescovo, i lavori della conferenza sono stati caratterizzati da “un clima cordiale e amichevole” che ha consentito “di conoscere l’essenza di entrambe le tradizioni religiose”. Al termine dei lavori, conclude, è stata ribadita “la necessità di collaborare insieme in futuro; abbiamo riconosciuto che l’attuale crisi etica richiede una riscoperta dei valori universali basati su giustizia sociale, ecologia integrale, dignità della vita umana in ogni stadio e circostanza; affermiamo che nessuno può sfuggire alla responsabilità morale di trasformare le ingiuste strutture socio-economiche, politiche, culturali, religiose e legali”.

(Asia News)

Sri Lanka: la commemorazione delle vittime a un mese dagli attacchi

23.05.2019

Tutto il Paese si è fermato in ricordo dei 257 morti. La testimonianza dei sopravvissuti, dei parenti e degli amici che faticano a superare il dolore per la perdita dei propri cari.

Uccisi un sacerdote congolese in Monzambico e pure una suora in Centroafrica

21.05.2019

Si tratta di padre Landry Ibil Ikwel, 34 anni, membro della Congregazione Sacri Cuori di Gesù e Maria, direttore dell'Istituto per persone non vedenti di Beira, e di suor Inés Nieves Sancho, comunità delle Figlie di Gesù, che insegnava cucito alle ragazze nel villaggio di Nola.

In Francia il caso Lambert fa discutere

20.05.2019

Il magistrato ordina la ripresa dei trattamenti dopo che all'ospedale Chu di Reims erano stati arrestati i supporti vitali di Vincent Lambert, il disabile francese che da oltre un decennio è in stato di minima coscienza. Si attende la decisione dell'Onu. In un tweet il Pontefice -senza fare espresso riferimento al caso francese- invoca la difesa della vita, in ogni sua fase.