Mons. Lazzeri saluta i malati durante un pellegrinaggio della Diocesi di Lugano a Lourdes.
Diocesi
Mons. Lazzeri saluta i malati durante un pellegrinaggio della Diocesi di Lugano a Lourdes.

Mons. Lazzeri dal 7 dicembre 2013 alla guida della Diocesi di Lugano

07.12.2018, 12:29 / redazionecatt

Il 7 dicembre 2013 festa di Sant’Ambrogio, cinque anni fa, nella Basilica del Sacro Cuore a Lugano, monsignor Valerio Lazzeri veniva consacrato vescovo di Lugano e prendeva possesso canonico della Diocesi. Monsignor Lazzeri era stato eletto dal Papa alla guida della Chiesa di Lugano il 4 novembre 2013.

Nel quinquennio sono state tante le iniziative intraprese o raccolte dal predecessore Pier Giacomo Grampa e portate a termine: nel 2016 è stato celebrato con tutta la Chiesa il Giubileo della Misericordia indetto da papa Francesco, il 14 ottobre 2017 è stata riaperta al culto la rinnovata Cattedrale di Lugano. Il vescovo Lazzeri ha pubblicato fino ad oggi tre lettere pastorali: Passare attraverso il fuoco (2014-2015), Se conoscessimo il dono di Dio (2015-2016), Respirate sempre Cristo  (2017-2018). Mons. Lazzeri tiene annualmente un corso di formazione per i giovani della Diocesi ed ha guidato in questi anni diversi pellegrinaggi diocesani, soprattutto quello annuale, in agosto, con gli ammalati al Santuario di Lourdes.

Questi e altri eventi (anche tristi come la chiusura del quotidiano cattolico Giornale del Popolo) hanno segnato il quinquennio dell’episcopato di mons. Lazzeri.

Due interviste al vescovo per i 5 anni di episcopato

Mentre cogliamo l’occasione per trasmettere nuovamente i nostri migliori auguri a mons. Lazzeri, vi riproponiamo due interviste da lui rilasciate alle nostre redazioni, in occasione dell’anniversario.

L’intervista di catt.ch a mons. Lazzeri del 4 novembre 2018, a 5 anni dall’elezione.

Il servizio di Strada Regina per i 5 anni di episcopato di mons. Lazzeri.

 

 

La copertina di Spighe, mese di febbraio 2019

Il mensile dell'Azione Cattolica Ticinese tratta "l'avventura 'giovane' di credere"

13.02.2019

Si parla di giovani dopo la GmG e il Sinodo, di bisogno di nuove forme di spiritualità per i ragazzi di oggi, di impegno per il clima a partire dalla protesta giovanile nelle piazze europee, ma anche della sfida costituita dalle nuove generazioni per le parrocchie: questi sono alcuni temi che si leggono nel numero di febbraio della rivista associativa cattolica "Spighe", pubblicata in Ticino.

Da sinistra a destra: mons. Cantoni, vescovo di Como e mons. Lazzeri, vescovo di Lugano

Caritas Ticino e Caritas Como verso "un incontro per valorizzare i volontari"

13.02.2019

Domenica 24 febbraio a Como, le due Organizzazioni solidali cattoliche e i rispettivi vescovi si incontrano attorno al tema “La solidarietà attraversa i confini – Storie di volontariato fra Como e Ticino”. Nell'attesa dell'evento, i due direttori della Caritas, Marco Fantoni e Roberto Bernasconi, sottolineano differenze e similitudini.

Trent'anni di gesti di fratellanza: una mostra alla Facoltà di teologia di Lugano racconta il dialogo interreligioso

12.02.2019

La mostra fotografica dal titolo "1986-2016: Trenta anni di incontri di tre Papi con le comunità ebraiche, con le chiese cristiane non cattoliche e con le comunità islamiche" sarà visitabile fino al 4 marzo negli spazi della Facoltà. Ieri sera l'inaugurazione, alla presenza di vari esponenti del mondo religioso.