Papa

Papa Francesco nello Stadio dell'Aeronautica Militare (Il Cairo)

21.04.2017, 13:20 / Redazione Web

L’unica Messa pubblica che presiederà Papa Francesco durante le sue 27 ore nella capitale egiziana, Il Cairo, prossimo sabato 29 aprile alle ore 10.00, sarà celebrata presso lo Stadio dell’Aeronautica dell’Egitto.  A darne la notizia è il SIR (Servizio Informazione Religiosa). Lo stadio dell’Aeronautica Militare del Cairo, nella periferia della grande città (oltre 10 milioni di abitanti solo nell’area metropolitana) ha una capacità totale di 30.000 posti. Nel 2009  ha ospitato il Campionato mondiale di calcio Under-20 2009. Il cambiamento rispetto alla prima scelta, un piccolo stadio chiuso nel centro della città, si è fatto necessario in parte per ragioni di sicurezza e anche perché i fedeli, pellegrini e ospiti che vorrebbero partecipare a quest’Eucaristia sono in forte crescita.

(Sismografo)

Papa: violenza in nome della religione offende Dio

18.10.2017

La pace è un "compito urgente", i credenti di ogni religione "devono invocarla" e chi ha responsabilità non può restare "neutrale". E' questo in sintesi il pensiero che il Papa ha espresso stamani rivolgendosi ad un'ottantina di delegati della World Conference of Religions for Peace, la Conferenza mondiale delle Religioni per la Pace, ricevuti in udienza nell'Auletta Paolo VI.

Faccia tosta e timidezza. Il Papa spiega come vive le interviste nel nuovo libro con Spadaro

18.10.2017

Chiesa che sappia inserirsi nelle conversazioni degli uomini, che sappia dialogare. È la Chiesa di Emmaus, in cui il Signore ‘intervista’ i discepoli che camminano scoraggiati. Per me l’ intervista è parte di questa conversazione della Chiesa con gli uomini d’ oggi”. Lo afferma Papa Francesco nel volume “Adesso fate le vostre domande” scritto dallo stesso Francesco con Antonio Spadaro. In libreria da dopodomani per la Rizzoli.

Il Papa: i francescani da 800 anni testimoni di pace in Terra Santa

18.10.2017

“Voi siete ambasciatori dell’intero Popolo di Dio”. “Assidui nella contemplazione e nella preghiera, semplici e poveri, obbedienti al Vescovo di Roma, siete impegnati anche nel presente a vivere nella Terra Santa accanto a fratelli di diverse culture, etnie e religioni, seminando pace, fraternità e rispetto”. E’ quanto si legge nella lettera di Papa Francesco per gli 800 anni di presenza francescana in Terra Santa.

angelus   vaticano   migranti   colombia   egitto   diocesi   guerra   giovani   famiglia   udienza   africa   vescovi   svizzera   chiesa   misericordia   pace   missione   Francesco   aleppo   Ecumenismo   strada regina   islam   isis   cristiani   siria   gmg   preghiera   PapaFrancesco   SantaMarta   Papa   gdp