Chiesa

Liturgia: nuovo lezionario in lingua tedesca per Germania, Austria, Svizzera

Il nuovo lezionario in lingua tedesca entrerà in uso dalla prima domenica di Avvento (2 dicembre). Sarà utilizzato dalle diocesi e parrocchie di Germania, Austria, Svizzera tedesca. Ancora in corso di edizione, l’opera complessiva sarà composta da otto volumi preparati con una veste grafica «aggiornata per una migliore leggibilità» e una veste editoriale progettata dall’artista di Vienna Christof Cremer. «Il nuovo lezionario porta nella liturgia celebrata un suono in parte inusuale delle parole della Scrittura; allo stesso tempo apre in modo particolare la possibilità, a liturgisti, predicatori o credenti, di riascoltare la parola di Dio con nuova intensità e di lasciarsi riempire» da essa. Gli istituti liturgici in Germania, Austria e Svizzera, l’Associazione biblica cattolica, accompagneranno nel tempo l’introduzione dei diversi volumi e «forniranno suggerimenti per una più profonda comprensione della Bibbia e la liturgia», spiega una comunicazione della Conferenza episcopale tedesca. Il lavoro di revisione della traduzione della Bibbia per i Paesi di lingua tedesca è durato dieci anni ed è stato terminato alla fine del 2016. Il nuovo lezionario sostituisce la versione precedente del 1979.

(Agenzia Sir)

31 Ottobre 2018 | 11:30
liturgia (16), tedesco (1)
Condividere questo articolo!
En relation