Ticino

Le relazioni nella Bibbia: al via il percorso ecumenico a Lugano

Riparte a Lugano la proposta dello Studio biblico ecumenico: un ciclo di incontri di approfondimento della Bibbia, con la partecipazione di fedeli cristiani di più confessioni. Parrocchia cattolica del Sacro Cuore, Chiesa evangelica Battista e Chiesa evangelica Riformata uniscono le forze – secondo un’abitudine già consolidata da diversi anni – per offrire un percorso di riflessione a partire dalla Parola di Dio.

Nella proposta dell’anno pastorale 2020/21 spicca la scelta di un tema legato all’esperienza di pandemia che caratterizza questo periodo. «La Bibbia e la sapienza delle relazioni» è infatti il titolo del ciclo di 8 incontri in programma nei prossimi mesi. Si comincia questa sera, 14 ottobre 2020 alle ore 20.15, con il primo appuntamento dedicato a una guarigione «a distanza»: è quella del servo del centurione (Luca 7, 1-10) che Gesù risana con la forza della sua parola. Tutte le serate, che si svilupperanno tramite la lettura di testi dell’Antico e del Nuovo Testamento, avranno al centro proprio l’idea di relazione nella Sacra Scrittura.

Gli organizzatori degli incontri sono in particolare don Italo Molinaro, parroco del Sacro Cuore; Angelo Reginato, pastore della Chiesa evangelica Battista di Lugano; e Daniele Campoli, pastore della Chiesa evangelica Riformata di Lugano. «La nostra non è una scuola intellettualistica, o per raffinati esperti della Scrittura» – spiega don Molinaro – «anzi è rivolta a chi ha fame di idee e di speranza: da questo punto di vista, penso che possiamo considerarla proprio come uno di quei ‘laboratori di speranza’ di cui parla il vescovo Valerio Lazzeri nella sua ultima lettera episcopale».

Il format degli incontri prevede un momento di ascolto della Parola di Dio e di riflessione, guidata a rotazione dal sacerdote cattolico o da uno dei due pastori. Poi c’è uno spazio adeguato per la condivisione da parte dei presenti. Solitamente le serate si concludevano con un momento conviviale, che quest’anno non avrà luogo per le restrizioni sanitarie. Gli spazi in cui si svolgeranno gli incontri, comunque, sono spaziosi e consentono di seguire tutte le indicazioni previste dalle autorità.

Cari amici si riparte col nostro Studio biblico ecumenico. In presenza. Con tanta semplicità e attenzione. Questo…

Gepostet von Basilica del Sacro Cuore a Lugano am Mittwoch, 14. Oktober 2020

«La pandemia ci ha tolto la possibilità di incontrarci come si faceva prima», ragiona don Molinaro: «Per questo vogliamo riflettere sul senso dell’incontro secondo la Scrittura, su come vivere le relazioni in modo non superficiale anche quando non è possibile vedersi o toccarsi di persona. I nostri incontri puntano alla vita: in un momento storico in cui sentiamo che alla nostra vita viene a mancare qualcosa, a causa della situazione di pandemia, sentiamo il bisogno di cercare nuove vie e spunti di riflessione grazie allo studio della Parola di Dio».

Un valore speciale è dato dall’incontro ecumenico: «Personalmente è uno scambio molto arricchente», racconta don Molinaro, che in questi anni ha potuto ammirare «la profondità, l’intensità, l’amore per la Scrittura dei miei confratelli di altre confessioni». Un’esperienza ricca di spunti: «Credo che per noi cattolici», conclude don Molinaro, «sia interessante vedere come altri fratelli possono avvicinarsi alla Parola con stile diverso dal nostro, ma con uguale capacità di interrogarla e metterla a contatto con la vita quotidiana».

Di seguito la locandina con il calendario annuale degli incontri:

14 Ottobre 2020 | 17:02
Condividere questo articolo!