Le clarisse di Cademario
Diocesi
Le clarisse di Cademario

Le clarisse di Cademario invitano alla Festa di Santa Chiara

10.08.2018, 08:34 / redazionecatt

In occasione della prossima festa di Santa Chiara fondatrice delle clarisse, le sorelle povere del monastero dei Santi Chiara e Francesco a Cademario condividono un messaggio e un invito a partecipare con loro alle celebrazioni in onore della Santa.

Immense sono le tue vastità, Signore, le tue promesse e la tua gioia non hanno confini. In te nulla termina: tutto è inizio di un compimento misterioso e illimitato”, scrivono le sorelle. “Per la via stretta di Gesù: per la misteriosa bellezza della sua croce, noi accediamo alle tue immensità. Col tuo aiuto impareremo a camminare e a correre. Se accetteremo di lasciarci attrarre più da te che dai nostri sottili tornaconto, andremo – come scrive la nostra madre Santa Chiara – ‘con rapida corsa, con passo leggero, senza intoppi di piedi’; con gioia alacre e sicura procederemo cautamente sul sentiero della beatitudine, nella spaziosa immensità dei tuoi comandamenti.  Carissimi amici con gratitudine vi ricordiamo e vi raggiungiamo in questa festa a noi molto cara. Preghiamo il Signore che ci doni di camminare insieme, ognuno nelle sue circostanze, nella Sua gioia”. 

Il programma a Cademario il 10 e l’11 agosto:

L’11 agosto la Chiesa celebra San Chiara. Le clarisse del monastero di Cademario invitano a salire nella cappella del Monastero per partecipare al seguente programma: venerdì 10 agosto alle ore 18 i primi vespri, alle 20.30 l’Ufficio delle letture. Sabato 11 agosto alle 10.30 Santa Messa, alle 18 celebrazione dei Secondi Vespri.

Per aiutare le sorelle che hanno realizzato una notevole opera di ristrutturazione del loro monastero è a disposizione un conto:

Monastero Clarisse, SS. Francesco e Chiara – 6936 Cademario CH56 0900 0000 3686 5

 

 

Centro Pastorale San Giuseppe, Lugano, sede degli uffici di ComEc.

ComEc e il nuovo progetto editoriale Catholica

13.12.2018

Pubblichiamo di seguito l'intervento dell'Assemblea di ComEc letto dalla direttrice dell'Associazione in occasione della conferenza stampa di presentazione del nuovo progetto editoriale del Corriere del Ticino e della Diocesi di Lugano.

Cerimonia di inaugurazione delle scuole ad Haiti (foto blog)

Haiti: la missione ticinese al giro di boa nonostante il clima teso sull'isola

13.12.2018

Nonostante sull'isola haitiana il clima sociale e politico sia teso e si siano registrati violenti scontri causati dalle sommosse popolari per le nuove tasse imposte dal presidente alla popolazione, prosegue l'opera della missione della Diocesi di Lugano. Nei giorni scorsi sono state inaugurate tre scuole parrocchiali con in totale 300 allievi, situate nella zona di Plaisance e danneggiate nel 2016 dall'uragano Matthew. Dal Ticino, in gennaio, partirà un container con materiale scolastico e igienico. Grazie al sostegno ticinese è stata pure riaperta una mensa scolastica.

"Catholica": il nuovo inserto di informazione religiosa nel Corriere del Ticino

12.12.2018

Come annunciato nella conferenza stampa di questa mattina nella Sede del Corriere del Ticino, a partire da gennaio 2019 verrà avviato un nuovo progetto editoriale concernente la produzione di un inserto di quattro pagine denominato “Catholica” distribuito all’interno del giornale nell’edizione del sabato. Ne parliamo con Cristina Vonzun, direttrice dell'Associazione Communicatio Ecclesiae, l'Associazione le cui redazioni si occuperanno dei contenuti editoriali.