Ticino

«La stella che ci guida»: il nuovo video-clip dei Sound of Glory

È dolce e melodica, ma al contempo, nella sua semplicità, di una poesia prorompente, l’ultima canzone realizzata dai Sound of Glory, formazione musicale nata nel 2017 nel Sopraceneri su iniziativa di padre Angelico Greco. Il gruppo è noto per aver già partecipato ad altre iniziative. Lo scorso anno avevamo riportato di come le voci dei cantanti ticinesi si fossero unite a quelle dei giovani burundesi, per creare attraverso la musica un ponte di amicizia tra l’Africa e la Svizzera. Ora, in questo tempo di pandemia, il gruppo torna a cantare, per regalare a chi è stato toccato da vicino dalla sofferenza qualcosa di essenziale: la speranza. Lo fa con una canzone dal titolo «La stella che ci guida», pubblicato qualche giorno fa sul canale YouTube del gruppo.

Il testo della canzone indica che vi è la possibilità di seguire una stella in mezzo a paure e dubbi: Maria. «La canzone non è stata inizialmente scritta per questo tempo di pandemia», sottolinea padre Angelico. «Il testo vuole andare in profondità: quante volte la vita, oggigiorno, ci mette nelle condizioni di rimanere immobili, di non pensare che esista una via, di credere che il buio prevalga su tutta l’umanità!». «Quella che invitiamo a seguire non è una stella qualunque, il suo bagliore attira costantemente l’attenzione, ma, di tanto in tanto, trasmuta con i suoi riflessi in una piccola croce luminosa, a voler indicare che quella stella è tutta intrisa di Cristo e del suo mistero di Redenzione. La stella che brilla nel cielo è, dunque, una metafora di Maria, fattasi ostensorio di Cristo». E aggiunge: «Il video mostra, con il trascorrere dei minuti, il crescendo della luce della stella, a voler indicare che in quanto figli spirituali di Maria, questo è il tempo storico propizio, per stringere ancor più i legami con la nostra Madre celeste. Con fiducia filiale siamo invitati a lasciarci guidare e proteggere dal suo Cuore materno».

Una foto di gruppo dei Sound of Glory (dalla pagina Facebook del gruppo)

Particolarmente pregnante la conclusione del videoclip: «Alla fine del video compare una succinta, quanto densa preghiera. Questa riconosce inizialmente le glorie di Maria, inoltre invita a rafforzare il rapporto con Lei, tramite un semplice atto di consacrazione. Essa auspica, infine, un punto di svolta per il nostro futuro personale ed ecclesiale-collettivo, vale a dire il trionfo del Cuore Immacolato di Maria». La modalità di esecuzione scelta non è molto diversa da quella che, ultimamente, abbiamo visto ripetersi spesso: muniti di webcam, una decina di membri del gruppo si sono impegnati in tempi diversi, ciascuno per cantare e interpretare una strofa o un paio di versi della canzone, dopodiché è seguito il montaggio. Come spiega padre Angelico, «in questo tempo d’emergenza, che ci ha costretti a una sorta di ritiro, ognuno (una ventina in tutto, tra soliti e coristi) ha potuto incidere la sua voce con i telefonini, nelle proprie case.  Essere fonici e cameraman di se stessi, ha comportato il vantaggio di decidere in piena autonomia, tempi e modalità, rispettando comunque la tempistica comune assegnataci».

Un’iniziativa che, infine, nonostante l’evidente difficoltà di realizzazione, ha fatto del bene anzitutto ai membri del gruppo: «In questo periodo di clausura, questa attività ci ha fatti sentire liberi e vicini nel cuore e negli intenti. E’ stato un dono per tutti». Padre Angelico ci lascia con un pensiero su questo momento difficile: «Siamo stati tutti bambini, innocenti e pieni di entusiasmo, gli eventi negativi della vita possono aver indurito i nostri cuori e incrinato la speranza, ma dentro di noi abbiamo una grande risorsa che è l’amore. Questo tempo ci ha insegnato che non esistono barriere insormontabili, che impediscano una più profonda comunione tra le persone, come non vi sono problematiche sociali, che possano scalfire l’anelito presente nel cuore di ogni uomo: aspirare ad una libertà più grande che risiede nell’animo di chi ama».

Laura Quadri

11 Maggio 2020 | 12:31
Condividere questo articolo!