Chiesa

La sfida teologica di oggi è la domanda su Dio/catt.ch/gdp

l 25esimo anniversario della Facoltà di Teologia di Lugano (FTL) è stato celebrato ieri con un evento pubblico nell’Auditorium USI al centro del quale c’è stata la Lectio magistralis tenuta dal cardinale Kurt Koch, presidente del Pontificio Consiglio per la Promozione dell’Unità dei Cristiani. La Lectio verteva sul tema «La teologia del XXI secolo come sfida ecumenica». Ne abbiamo parlato con il cardinale.

Eminenza, cosa le suggerisce la presenza qui a Lugano di una Facoltà di teologia vicina all’Italia ma non lontana dal Nord? 

Ricordo 25 anni fa la fondazione di questa facoltà, allora molto piccola che oggi ritrovo cresciuta e apprezzo molto gli sviluppi conseguiti in questi 25 anni. La teologia è parte della cultura, tedesca, francese, italiana. È una ricchezza avere delle facoltà teologiche in Svizzera di lingue diverse. Vedo nel futuro la necessità di migliorare gli scambi tra le facoltà teologiche in Svizzera per ritrovare un certo consenso nel fare teologia. La pluralità è sempre benvenuta, ma si deve anche tendere all’unità.

Continua a leggere su Giornale del Popolo.

22 Aprile 2018 | 20:36
ftl (49), KurtKoch (3)
Condividere questo articolo!