Tra la sete di amore e la fame di dignità/catt.ch/gdp

Nella periferia di Calcutta, megalopoli indiana di 14 milioni di abitanti, tra la miseria più totale e la ricchezza più elitaria, tra le 250 mila persone nate e cresciute in mezzo alla strada senza identità e senza qualcosa di cui vivere, c’è un luogo particolarmente importante per i piccoli indiani che crescono con una speranza di un futuro migliore e per alcuni ticinesi che in questo luogo credono e spendono energie, tempo e denaro.

Continua a leggere su Giornale del Popolo.

Poveri.
9 Febbraio 2018 | 14:00
calcutta (3) , dignità (5) , miseria (1) , missione (164) , periferia (3)
Condividere questo articolo!
En relation