Svizzera

La Guardia Svizzera alla «Fête de Vignerons» parla ai giovani del servizio al Papa

«Abbiamo iniziato da quest’anno, in particolare, ad andare come Guardia Svizzera Pontificia alle fiere, e anche nelle scuole, a presentare il Corpo e il suo servizio al Papa anche nei vari reparti dell’Esercito svizzero. Per noi è importante che il nostro messaggio arrivi ai giovani, e per questo sono le giovani guardie attive che vanno a fare questo servizio in patria, proprio per far conoscere la Guardia Svizzera e invogliare i giovani svizzeri a venire in Vaticano». Il sergente Urs Breitenmoser, responsabile dei rapporti con i media della Guardia Svizzera, commenta così, in un’intervista a Vatican News, la partecipazione del comandante della Guardia, colonnello Christoph Graf, e due guardie in servizio, il vice caporale Loris Follonier e l’alabardiere Tanguy Ackermann, oggi, 1 agosto, festa nazionale svizzera, alla «Fête des Vignerons», a Vevey, nel Canton Vaud della Svizzera francofona, in occasione della giornata dedicata agli svizzeri che vivono all’estero.

Continua a leggere su VaticanNews.

1 Agosto 2019 | 13:16
Condividere questo articolo!