Svizzera

Karin Mykytjuk-Hitz, scienziata religiosa bernese, è la nuova direttrice della «Casa delle religioni – Dialogo delle culture» di Berna.

da cath.ch

Nata nel 1980, sposata con due figli, Karin Mykytjuk-Hitz vive a Berna e lavora come assistente di ricerca presso il gruppo di lavoro per la ricerca empirica nella religione (AGER) dell’Università di Berna. Ha conseguito un master in sociologia all’Università di Friburgo, specializzandosi in studi religiosi con particolare attenzione all’Islam, ai diritti umani e alla democrazia e alle scienze ambientali.

Karin Mykytjuk-Hitz, specialista in studi religiosi, nuova direttrice della «Casa delle religioni – Dialogo delle culture» a Berna | www.haus-der-religionen.ch
Il suo lavoro di licenza si concentra sull’identità della minoranza aleva in Germania e in Svizzera (gli aleviti, le cui pratiche religiose sono generalmente associate allo sciismo, formano la più grande minoranza religiosa in Turchia).

Il pubblico svizzero invitato a conoscere le varie religioni

Ricercatrice in scienze religiose e sociali con un focus sulla ricerca attuale in materia di migrazione, la sua tesi di dottorato esamina i musulmani impegnati socialmente, civilmente e politicamente in Germania, le loro dinamiche di demarcazione e le loro strategie di legittimazione religiosa e non religiosa.

Nel 2005 è co-fondatrice dell’associazione «WissenWert Religionen», il cui scopo è quello di ampliare e approfondire la conoscenza delle religioni e dei movimenti religiosi da parte del pubblico svizzero. L’associazione si trova su internet all’indirizzo www.religion.ch.

La signora Mykytjuk-Hitz ha un’esperienza manageriale acquisita attraverso il suo lavoro all’università e il volontariato. È competente anche come organizzatrice e direttrice editoriale e ha esperienza nella comunicazione e nella mediazione. Ha inoltre esperienza nella raccolta di fondi e nel finanziamento di progetti e dispone di un’ampia rete di contatti nella città e nel cantone di Berna, ma anche a livello nazionale e internazionale e nel settore universitario. (cath.ch/be)

«Casa delle Religioni – Dialogo delle Culture».

La «Casa delle religioni – Dialogo delle culture» in piazza Europa a Berna tenta un esperimento unico: otto comunità religiose cercano di vivere insieme sotto lo stesso tetto e di dialogare con il pubblico. Dal 2014 offre una casa alle comunità religiose interessate che non hanno ancora una sala propria per le loro cerimonie a Berna. Indù, musulmani, cristiani, aleviti e buddisti hanno qui le loro sale religiose. Ebrei, bahá’ís e sikh – che hanno già un luogo di culto a Berna ma partecipano attivamente al programma – sono rappresentati attraverso tre vetrine al primo piano.

«Nessuno va a Bümpliz senza un buon motivo».

Il progetto di questa casa unica nel suo genere è il risultato di uno studio condotto nel 1998 dal dipartimento di urbanistica di Berna sul futuro della parte occidentale della città. «Nessuno va a Bümpliz senza un buon motivo» è la provocatoria tesi della relazione del sociologo Christian Jaquet. Con l’aiuto della Società dei Fratelli Moravia (Herrnhuter Brüdergemeinde – nata da una comunità di rifugiati che sosteneva di essere la discendenza del riformatore ceco Jan Hus, ndr), che ha sede a Berna dal 1740, il progetto va avanti. Si sta esaminando la possibilità di un lavoro dedicato ai gruppi minoritari e al dialogo interreligioso. Nel 2000, Christian Jaquet e il pastore moravo Hartmut Haas si sono incontrati per discutere l’attuazione di questa visione: una casa delle religioni e delle culture a Berna-Bümpliz.

Inaugurato il 14 dicembre 2014

Nel 2002 è stata creata l’associazione «Casa delle religioni – Dialoghi delle culture» alla presenza di 22 persone in rappresentanza di sei religioni del mondo. L’associazione persegue l’idea di una casa comune, capace di accogliere le diverse comunità religiose. Dopo aver esaminato diverse possibili sedi nella città di Berna, nel 2004 è stata scelta come sede la Piazza Europa. I piani definitivi sono accettati nel 2010 e i lavori iniziano nel 2012. Il 14 dicembre 2014 sarà inaugurata la «Casa delle religioni – Dialogo delle culture» in Piazza Europa, a ovest di Berna, all’incrocio tra la stazione della S-Bahn Europaplatz e la linea del tram occidentale bernese. L’edificio ospita anche un hotel.

2 Gennaio 2020 | 11:18
Condividere questo articolo!