Internazionale

Inizia il Sinodo luterano: continuità, cambiamento, futuro

Da oggi 29 aprile fino a sabato 1° maggio, si svolgerà la sessione digitale del XXIII sinodo della Chiesa evangelica luterana in Italia che svilupperà il tema della misericordia come responsabilità della Chiesa su ambiente, giovani, donne, covid e innovazione. Ospite d’onore sarà Martin Junge, segretario generale della federazione luterana mondiale.

I 56 sinodali si collegheranno da tutte le comunità d’Italia per vivere due giorni e mezzo all’insegna di approfondimenti, riflessioni e decisioni, che prevedono anche 6 «stanze virtuali» tematiche. Al centro del Sinodo, le discussioni su ambiente, giovani, attività diaconale, giustizia di genere, elaborazione coronavirus, chiesa digitale. I lavori sinodali entreranno nel vivo venerdì 30 aprile a partire dalle 9. Si inizierà con il Rapporto del Decano della Chiesa evangelica luterana in ItaliaHeiner Bludau.

Bludau è Decano da sette anni e, con questo Sinodo, inizia il suo ultimo periodo di incarico. Dei suoi anni di permanenza in Italia, afferma che sono stati «i più emozionanti di qualsiasi altra cosa io abbia mai vissuto nella mia vita professionale«.

Il Segretario generale dei Luterani mondiali Martin Junge e papa Francesco alla Commemorazione congiunta della Riforma a Malmö. 2017
Foto: Chiesa di Svezia

Il programma

Il Sinodo comincia ufficialmente giovedì 29 aprile alle 17,30 con le registrazioni. Alle 18, il culto di apertura.

Grande attesa per l’Ospite d’onore, che sarà il pastore Martin Junge, Segretario generale della Federazione luterana mondiale (FLM). Il suo intervento sarà disponibile in streaming venerdì 30 aprile, a partire dalle ore 15 (in tedesco con traduzione simultanea in italiano).

Sono attesi anche il vescovo Leon Novak della chiesa evangelica di confessione augustana in Slovenia con il presidente della Commissione episcopale per l’ecumenismo e il dialogo della Conferenza episcopale italiana (CEI) mons. Ambrogio Spreafico (venerdì 30 alle 10.35). Il vescovo Michael Chalupka della chiesa luterana in Austria (venerdì 30 alle 12,50). Infine, il pastore Luca Maria Negro, presidente della Federazione delle chiese evangeliche in Italia (FCEI), sabato 1° maggio alle 14.30.

Ospiti italiani

Fra gli ospiti italiani, inoltre, anche la diacona Alessandra Trotta, moderatora della Tavola Valdese. La pastora Mirella Manocchio, presidente dell’Opera per le chiese evangeliche metodiste in Italia (OPCEMI). Giovanni Arcidiacono, presidente dell’Unione cristiana evangelica battista d’Italia (UCEBI). La pastora Gabriela Lio, presidente della Federazione delle donne evangeliche in Italia (FDEI).

Heiner Bludau, decano della Chiesa evangelica in Italia.
29 Aprile 2021 | 10:14
Condividere questo articolo!

En relation