Ticino

Il vescovo Lazzeri ringrazia don Molinaro che lascia il giornalismo

Tra i diversi mezzi di comunicazione, la televisione è certo tra i più complessi. In pochi decenni, l’evoluzione di questo strumento è stata enorme. La possibilità data alle Chiese di essere presenti in questo ambito con una finestra d’informazione religiosa da loro gestita, oltre che a essere un’opportunità preziosa, è così diventata sempre più una sfida alla nostra capacità di raccontare in maniera seria e insieme accattivante, ciò che accade di rilevante, dentro e fuori la realtà ecclesiale, tenendo ben presente ciò che ci sta a cuore: l’annuncio del Vangelo di Gesù Cristo a ogni creatura. Sono particolarmente grato a don Italo, che si è assunto per tanti anni, in obbedienza ai Vescovi che si sono succeduti, questo servizio delicato ed esigente. Con i suoi collaboratori, ha esplorato con generosità e audacia il sentiero pieno di insidie dell’impegno giornalistico professionale, diventando il volto e la presenza familiare di «Strada Regina». Grazie, di cuore, caro don Italo! Auguro a chi ti deve succedere di poterlo fare proseguendo, sia pure in modalità a lui proprie, con il dinamismo e il coraggio che ti hanno sostenuto in questi anni!

Mons. Valerio Lazzeri, vescovo di Lugano

Il vescovo di Lugano mons. Lazzeri.
12 Giugno 2021 | 19:47
Condividere questo articolo!