Svizzera

Il vescovo di Losanna, Ginevra e Friburgo nomina i rappresentanti laici nei cantoni della diocesi

Il vescovo Charles Morerod della diocesi di Losanna, Ginevra e Friburgo ha nominato una donna laica, un uomo laico e un diacono come rappresentanti del vescovo per le regioni diocesane di Friburgo (parte francofona), Vaud e Neuchâtel. Ha anche nominato un secondo vicario generale, un rappresentante del vescovo per la vita consacrata e un segretario generale del vescovado.

di Maurice Page, cath.ch (traduzione e adattamento: Katia Guerra, catt.ch)

Il vescovo Morerod sta mettendo in atto un profondo cambiamento nell’organizzazione della sua diocesi. Sono spariti i vicari episcopali e i vicariati ed è stato dato il benvenuto ai rappresentanti del vescovo e delle regioni diocesane. Nel concreto, i rappresentanti del vescovo per un mandato di cinque anni a partire dal 1° settembre 2021 sono:

  • per la regione diocesana francofona di Friburgo, Céline Ruffieux, di Riaz, agente pastorale, insegnante e psicologa. Padre Jean Glasson, l’attuale vicario episcopale, rientrerà a Vevey come parroco moderatore, dove la sua missione sarà quella di sviluppare un centro regionale;
  • per la regione diocesana di Neuchâtel, Romuald Babey, di Fleurier, diacono, agente pastorale, insegnante ed ex direttore di scuola. Padre Pietro Guerini, attuale vicario episcopale, torna a Bergamo (IT), la sua diocesi di origine, che è stata fortemente colpita dalla crisi del coronavirus;
  • per la regione diocesana di Vaud, Michel Racloz, di Renens, agente pastorale e attuale delegato del vicario episcopale. Christophe Godel, l’attuale vicario episcopale, raggiungerà La Chaux-de-Fonds come parroco moderatore, dove avrà per missione quella di sviluppare un centro regionale.

Per il momento, Ginevra non è interessata dai cambiamenti. Pascal Desthieux, il cui mandato terminerà tra un anno, rimane vicario episcopale.

Nella regione diocesana di Friburgo di lingua tedesca, Marianne Pohl-Henzen è rappresentante del vescovo dall’agosto 2020.

Regioni diocesane invece di vicariati

Con la partenza dei vicari episcopali, i territori attualmente definiti come vicariati (Friburgo di lingua francese, Friburgo di lingua tedesca, Neuchâtel, Vaud) saranno in futuro «regioni diocesane».

Nuovo Vicario Generale

A livello del conduzione centrale della diocesi, Mons. Morerod promuove due importanti cambiamenti. Padre Bernard Sonney, attuale parroco moderatore dell’unità pastorale di Grand-Vevey, è stato nominato vicario generale con uno stipendio del 40% a partire dal 1° settembre 2021. Egli rafforzerà l’équipe del vescovo, accanto all’altro vicario generale, Mons. Alain de Raemy, al quale sarà affidato anche l’accompagnamento fraterno e vocazionale dei sacerdoti della diocesi, oltre alle missioni linguistiche e alla cellula di accoglienza dei sacerdoti provenienti dall’estero, di cui è già responsabile.

Il vescovado ha anche creato il posto di segretario generale, affidato a Xavier Hemmer, attualmente segretario regionale del sindacato Syna Fribourg-Neuchâtel, che entrerà in funzione il 1° luglio.

Rappresentante vescovile per la vita consacrata

Suor Marie-Emmanuel Minot, ex superiora generale delle Suore Ospedaliere di Friburgo, è stata nominata rappresentante del vescovo per la vita consacrata. Sarà responsabile dei collegamenti tra la diocesi e le comunità religiose, gli istituti secolari, le comunità carismatiche, ecc.

Mons. Charles Morerod.
1 Giugno 2021 | 15:32
Condividere questo articolo!