Ticino

Il Ticino a Lourdes nell'anno di Bernadette: un opuscolo ritorna sul pellegrinaggio

Se si va a Lourdes in Agosto con l’Ospitalità ticinese Nostra Signora di Lourdes accompagnando i malati, si va per ascoltare, mettersi al servizio, condividere. Questo è quello che emerge dal numero del bollettino dell’Ospitalità di recente pubblicazione. La notizia è certamente l’anniversario doppio del Santuario francese: nel 2019 ricorre infatti il 175° anniversario della nascita e il 140° anniversario della morte di Santa Bernadette, la veggente di Lourdes a cui apparve la Madonna. Ma questo bollettino è soprattutto una magnifica raccolta di storie di volontari e malati e di altri nomi e volti che hanno partecipato al pellegrinaggio di questa estate.

Lourdes: «palestra di vita», scuola delle «beatitudini»

«Lourdes è una palestra dove gli esercizi più frequenti sono aspettare, ascoltare e camminare. Il tutto giocato in quella magica atmosfera che è il Santuario. Più volte mi sono trovato a rimuginare senza apparente senso: beati i poveri, beati i poveri, beati i poveri… Non le prometto di renderla felice in questo mondo, ma nell’altro». Queste parole fanno parte delle impressioni su Lourdes che il medico ticinese Gianni Casanova rilascia nel bollettino. Lourdes è infatti una beatitudine concreta, visibile, sperimentabile con mano, soprattutto nella serenità dei malati, nel servizio umile dei volontari, nelle preghiere, nell’ascolto dei preti.

Questo libretto offre allora un bellissimo sguardo alla vita del pellegrinaggio, alle emozioni, ai momenti forti, alle amicizie e anche alla sofferenza, vissuta però nello «stile» di Lourdes: mite, paziente, umile e soprattutto serena. Lourdes è capace di donare pace ai cuori, anche a quelli dei più poveri tra tutti i pellegrini, e quindi i più beati: i malati.

Come ricevere il bollettino?

Se si desidera avere una copia del giornalino, ricco di testimonianze e con qualche testo del vescovo Lazzeri che ha guidato il pellegrinaggio si deve contattare Carlo Carbonetti (091 9667242 oppure per mail bollettino@ospitalita-ticinese.org.

La copertina del giornalino dell'Ospitalità diocesana ticinese
10 Novembre 2019 | 11:36
Condividere questo articolo!