Il logo della visita del Papa in Marocco
Papa
Il logo della visita del Papa in Marocco

Il programma del viaggio del Papa in Marocco

11.02.2019, 06:45 / redazionecatt

La Sala Stampa della Santa Sede ha reso noto in queste ore il programma del viaggio apostolico di Papa Francesco in Marocco, previsto il 30 e il 31 marzo prossimi. È stata accolta la proposta delle autorità del Marocco di circoscrivere il viaggio alla città di Rabat per facilitare la visita del Pontefice.

Sabato 30 marzo
Francesco parte sabato 30 marzo da Roma-Fiumicino per Rabat. Dopo l’arrivo all’aeroporto internazionale, i primi appuntamenti sono la cerimonia di benvenuto e la visita di cortesia al re Mohammed VI nel Palazzo reale. Segue l’incontro con il popolo marocchino, con le autorità, con la società civile e con il corpo diplomatico. Il programma della giornata prevede anche la visita al Mausoleo Mohammed V, la visita all’Istituto Mohammed VI e l’incontro con i migranti nella sede della Caritas diocesana.
Domenica 31 marzo
Nella giornata del 31 marzo, il primo appuntamento previsto è la visita al centro rurale per i servizi sociali di Témara. Segue l’incontro con i sacerdoti, i religiosi, i consacrati e il Consiglio ecumenico delle Chiese nella cattedrale di Rabat. Dopo il pranzo, è in programma la Santa Messa. L’ultimo appuntamento è la cerimonia di congedo all’aeroporto internazionale di Rabat/Salé. L’arrivo è previsto all’aeroporto di Roma – Ciampino.

L’unico predecessore di Bergoglio ad aver visitato il Marocco fu San Giovanni Paolo II nel lontano 1985.

vaticannews/red

Il rosario creato per la GMG di Panama 2019

San Giorgio: il Papa dona 6 mila rosari della Gmg

23.04.2019

Nel giorno del suo onomastico, Papa Francesco ha donato, attraverso l’Elemosineria apostolica, le corone del Rosario realizzate per la Gmg di Panama, ai giovani dell’arcidiocesi di Milano.

Nuovo appello del Papa: preghiera e solidarietà per lo Sri Lanka. Anche una coppia di svizzeri tra le vittime

22.04.2019

Al Regina Coeli Papa Francesco esprime la sua vicinanza al popolo srilankese ferito dagli attentati di Pasqua.

Il Papa: "La risurrezione di Cristo genera un mondo nuovo"

21.04.2019

Nelle parole del Papa prima della benedizione pasquale la condanna per gli attentati contro le chiese cristiane e alcuni hotel che in mattinata hanno funestato lo Sri Lanka. Francesco ha espresso dolore e vicinanza alle vittime. Nel suo messaggio al mondo Bergoglio guarda alle tante guerre e ingiustizie invocando l'abbattimento dell'indifferenza e dei muri, dal Medio Oriente, all'Africa, all'America Latina, all'Ucraina.