Papa e Vaticano

Il Papa sposta la GmG nelle diocesi dalle Palme alla Festa di Cristo Re

Il Papa ha poi annunciato che dal prossimo anno «la celebrazione diocesana della Giornata mondiale della gioventù (GmG) ” passerà dalla Domenica delle Palme alla Domenica di Cristo Re. Al centro rimane il Mistero di Gesù Cristo Redentore dell’uomo, come ha sempre sottolineato San Giovanni Paolo II, iniziatore e patrono delle GMG. Cari giovani, gridate con la vostra vita che Cristo vive e regna! Se voi tacerete, grideranno le pietre!». Bergoglio ha fatto questo annuncio al termine della messa celebrata nella Basilica di san Pietro per sottolineare solennemente il passaggio della croce della GmG dai giovani di Panama che hanno ospitato nel loro paese l’ultimo evento mondiale a quelli del Portogallo, Paese ospite del grande raduno mondiale del 2023.

All’omelia della Messa celebrata alla presenza di delegazioni di giovani dei due paesi. Bergoglio ha chiesto ai ragazzi di non stare parcheggiati ai lati della vita. Il Papa li ha esortati a coltivare «grandi sogni» che rendono liberi, da cercare oltre il pensiero dominante che riduce la felicità al divertimento, l’esistenza ad una febbre di consumi, l’amore ad emozioni.

Qui una carrellata video della celebrazione con il passaggio simbolico della croce e dell’icona mariana delle GmG dai giovani di Panama a quelli del Portogallo:

Papa Francesco annuncia alla fine della Messa che la GmG nelle diocesi del mondo sarà d'ora in poi per la festa di Cristo Re
22 Novembre 2020 | 12:58
giornata mondiale (10), gmg (106), Papa (1147)
Condividere questo articolo!