Papa e Vaticano

Il Papa ha ricevuto la prima dose di vaccino Pfizer BionTech

Secondo il quotidiano argentino La Nación, tra i primi vaccinati il 13 gennaio 2021 in Vaticano c’è stato papa Francesco. Per questioni di privacy, non sono state distribuite immagini dell’84enne Pontefice, il quale tra tre settimane dovrebbe ricevere la seconda dose di richiamo. Francesco stesso nella recente intervista a Canale 5 aveva confermato che si sarebbe vaccinato: «Io credo -aveva dichiarato il Papa- che eticamente tutti debbano prendere il vaccino, è un’opzione etica, perché tu ti giochi la salute, la vita, ma ti giochi anche la vita di altri», ha detto, annunciando anche di essersi prenotato per la vaccinazione nei giorni successivi.  Anche Benedetto XVI riceverà a breve il vaccino. Per le vaccinazioni in Vaticano è stato predisposto uno spazio adeguato presso l’aula Paolo VI dove in situazione di normalità si svolgono le udienze generali. Per il momento la Santa Sede non ha dato conferma ufficiale dell’avvenuta prima vaccinazione del Pontefice. Le dosi di vaccino stoccate in Vaticano sono quello dello Pfizer-BionTech. Arrivate ad inizio gennaio e previste per tutti gli abitanti del Vaticano, sono custodite a temperature polari in un adeguato frigorifero. Nei tempi previsti dalle vaccinazioni anche il Papa riceverà la seconda dose del vaccino Pfizer-BionTech.

13 Gennaio 2021 | 20:21
Condividere questo articolo!