Chiesa

Il Papa accetta la rinuncia del card. Wuerl da arcivescovo di Washington

12.10.2018, 16:27 / redazionecatt

Papa Francesco ha accettato oggi la rinuncia al governo pastorale dell’arcidiocesi di Washington, negli Stati Uniti, presentata dal cardinale Donald W. Wuerl. Il porporato aveva già presentato la sua rinuncia per la prima volta circa tre anni fa, al compimento dei 75 anni.

Il Papa, in una lettera inviata al porporato, pubblicata sul sito dell’arcidiocesi, riconosce nella richiesta di rinunciare all’incarico “il cuore del pastore che, allargando lo sguardo per riconoscere un bene maggiore che può giovare alla totalità del corpo (cfr. Esort. ap. Evangelii gaudium, 235), privilegia azioni che sostengano, stimolino e facciano crescere l’unità e la missione della Chiesa al di sopra di ogni tipo di sterile divisione seminata dal padre della menzogna, il quale, cercando di ferire il pastore, non vuole altro se non che le pecore si disperdano (cfr. Mt 26,31)”.

Continua a leggere.

Il Collegio Papio.

Il Rettore del Papio a New York per un congresso sulle scuole cattoliche

19.07.2019

Abusi sessuali nella Chiesa, Nicolas Betticher scrive a Papa Francesco: serve un tribunale indipendente

16.07.2019

Il vicario giudiziale Nicolas Betticher, responsabile del Tribunale interdiocesano svizzero, esorta papa Francesco e i vescovi a creare tribunali indipendenti all'interno della Chiesa per giudicare - in parallelo alla giustizia civile - i casi di abusi sessuali. È il solo modo di rendersi credibili, afferma in una intervista al Tages-Anzeiger zurighese.

Firmato accordo sullo statuto giuridico della Chiesa in Burkina Faso

12.07.2019

L’intesa, redatta in lingua francese e composta da un preambolo, 19 articoli e un protocollo addizionale, garantisce alla Chiesa la possibilità di svolgere la propria missione in Burkina Faso.