ll nuovo numero del mensile Spighe
Diocesi
ll nuovo numero del mensile Spighe

Il mensile dell'Azione Cattolica Ticinese: da Giubiasco che saluta don Angelo allo sciopero delle donne

11.07.2019, 18:00 / redazionecatt

Insomma, c’è un po’ di tutto nel mensile di Giugno “Spighe” dell’Azione Cattolica Ticinese, il numero “estivo” che in questi giorni vacanzieri parte da un elemento caldo: il fuoco. “Come fuoco vivo” è infatti il titolo. E si di fuoco si parla vediamo quale. In primo luogo il fuoco dello Spirito Santo messo a tema da un biblista del calibro di Paolo Curtaz che invita i lettori a scoprire il dono di questa forza divina nella Chiesa. Ma Spirito Santo viene presentato anche come vento di pura conversione, quel cambiamento di vita che racconta nella sua testimonianza su Spighe un laico, Giulio Mulattieri. Giulio narrando se stesso, invita i lettori a riconoscere le proprie fragilità per riconoscere meglio Dio. Un’altra curiosa e simpatica testimonianza raccolta da Spighe è quella di Sofia di Meride, una giovane ticinese volontaria pompiere presso il Centro di soccorso Cantonale del Mendrisiotto ma anche scout nel gruppo che presta servizio al Pellegrinaggio diocesano a Lourdes. Sofia racconta la sua relazione col fuoco: quella dei bivacchi scout, caldo e accogliente e quello di lei, unica donna pompiere di Mendrisio, per ora non ancora impegnata sul fronte spegnimento incendi, ma sicuramente generosamente attenta e partecipe nelle esercitazioni. Interessante inoltre, in questo periodo estivo, la proposta di lettura di un libro di Antonio Monda “Il sono il fuoco” (ed. Mondadori), una riflessione romanzata sul male e sulla fede, attraverso il racconto della parabola di espiazione del protagonista: Baldur Cranach che nella sua New York vive da non eroe, anzi da antieroe scappato alla morte nella Germania nazista senza essersi impegnato a salvare i propri amici e i suoi famigliari per vivere ora nel conforto dell’invisibilità di una grande città americana.  Un libro da provare. Bella e commovente poi, la testimonianza su don Angelo Ruspini parroco di Giubiasco che dopo 30 anni di presenza in parrocchia ha lasciato la conduzione della comunità nel borgo sopracenerino e della valle Morobbia.

Invece risuona di attualità il titolo dell’articolo di Corinne Zaugg dedicato al 14 giugno 2019, giorno dello sciopero delle donne, che si chiede “A che punto è la riflessione sul femminile nella nostra Chiesa?”. Un testo articolato il suo che mette in luce ragioni e controragioni dello sciopero di giugno, presenza di donne cattoliche svizzere e non presenza dell’Unione femminile Cattolica Ticinese alla manifestazione. Altri contributi, come la sempre presente rubrica di don Sandro Vitalini intitolata “Il Teologo risponde” (per la quale i redattori sollecitano sempre domande da inviare alla redazione di Spighe), contribuiscono a rendere interessante e vivo il mensile dell’ACT. Per scrivere alla redazione di Spighe spighe@azionecattolica.ch Per abbonarsi al mensile, il costo annuo è di 30 franchi.

Giovani ticinesi in cammino verso Santiago per aiutare i bambini libanesi

19.07.2019

Dieci giovani ticinesi martedì inizieranno a piedi il famoso pellegrinaggio verso Santiago di Compostela, partendo da Porto, in Portogallo, e percorrendo ben 230 chilometri. Cammineranno per promuovere un'iniziativa a favore di bambini disabili e poveri ospiti di case di religiose ai confini tra Libano e Sira. Ma anche noi, da casa, potremo sostenere l'iniziativa «Ogni km vale».

Da sin.: Mario Branda, sindaco, Fausto Riva, presidente consiglio parrocchiale, don Regazzi e Christian Paglia, municipale riuniti per l’inaugurazione della nuova illuminazione della Collegiata il 26. 2.2018 (CdT)

I 50 anni di sacerdozio di don Pierangelo Regazzi: «Grazie a lui la Collegiata è diventata la casa di tutti»

13.07.2019

50 anni di sacerdozio, di cui 13 anni a Bellinzona. I ricordi, per don Pierangelo Regazzi, sono davvero tanti: dai molteplici pellegrinaggi – uno o due all’anno – organizzati con i parrocchiani di Bellinzona e di altre parrocchie precedenti, tra cui uno degli ultimi in Armenia, agli sforzi per portare avanti il discorso ecumenico, fino a quelli, molto più remoti nel tempo, dei primi anni da sacerdote a Locarno.

L'Opera Diocesana Pellegrinaggi di Lugano di ritorno dall'Islanda

08.07.2019

Islanda, terra di ghiacciai e vulcani. L'hanno visitata in questi giorni i pellegrini partiti con l'Opera Diocesana Pellegrinaggi della Diocesi di Lugano, che sono di rientro in queste ore.