Internazionale

Il grazie dei vescovi polacchi a Papa Francesco per Querida Amazzonia

«Ringrazio Vostra Santità per questa voce necessaria, importante e sensibile, che diventa un forte grido della Chiesa «per i diritti dei poveri, dei popoli originari e del minimo dei nostri fratelli e sorelle, dove le loro voci possono essere ascoltate e la loro dignità avanzato «, ha sottolineato il presidente della Conferenza episcopale polacca, l’arcivescovo Stanisław Gądecki, in una lettera a Papa Francesco».

E’ quanto scrive il presidente dell’Episcopato polacco in una lettera «A nome dei fedeli e dei pastori della Chiesa in Polonia».

Il grazie è per la Esortazione apostolica Querida Amazzonia.

L’arcivescovo Gądecki ha sottolineato: «La mia gratitudine è tanto più profonda quanto più scopro con quale cura e amore il Santo Padre, come Pater Patrum, circonda i figli della nostra amata Madre, la Chiesa, sparsa in tutti i continenti e abitando anche i più remoti luoghi, spesso non solo dimenticati e trascurati da molti, ma anche sfruttati e distrutti«.

Continua a leggere su Aci Stampa.

22 Febbraio 2020 | 15:50
Condividere questo articolo!