Enrico Berardo
Svizzera
Enrico Berardo

Il diacono Enrico Berardo riconfermato alla guida del Rinnovamento elvetico

13.06.2019, 11:52 / redazionecatt

Don Enrico Berardo, diacono permanente della Diocesi di Lugano, è stato riconfermato coordinatore regionale del Rinnovamento nello Spirito della regione Svizzera. Berardo è pure membro delle realtà carismatiche Svizzere che comprendono gruppi romandi e dei Cantoni germanofoni.

Don Enrico Berardo ha recentemente partecipato a Roma all’incontro di CHARIS, un’organizzazione fortemente voluta da papa Francesco, che raccoglie tutte le realtà carismatiche mondiali, che nella Chiesa contano ben 120 milioni di appartenenti.
Dalla Pentecoste 2019, è infatti questo il nuovo servizio internazionale per il Rinnovamento Carismatico Cattolico nel quale converge tutto il Rinnovamento del mondo. Termina così il percorso richiesto da Papa Francesco perché le organizzazioni carismatiche cattoliche facessero capo ad una sola organizzazione. Fino ad ora, infatti erano due le organizzazioni che servivano al Rinnovamento Carismatico Cattolico, l’una costola dell’altra: l’International Charismatic Renewal Services (ICCRS) che ha celebrato i suoi 25 anni lo scorso 18 settembre; e la Catholic Fraternity of Charismatic Covenant Communities e Fellowship, che è stata ufficialmente riconosciuta nel 1990.

Dopo l’incontro con il Papa a Roma (vedi video) Enrico Berardo è intervenuto sabato sera 9 giugno a Lugano, nell’ambito della veglia di Pentecoste organizzata a Lugano dal Rinnovamento. La celebrazione è stata presieduta dal vescovo di Lugano Lazzeri.

Ferdinand Luthiger, früherer Fastenopfer-Direktor. | © Fastenopfer/zVg

Deceduto Ferdinand Luthiger, secondo direttore di Sacrificio Quaresimale

18.07.2019

Ha lavorato per Sacrificio Quaresimale per oltre 30 anni. Venerdì 5 giugno è deceduto Ferdinand Luthiger, secondo Direttore di Sacrificio Quaresimale. Lui e sua moglie sono morti in un tragico incidente a Lucerna.

L'ente umanitario delle Chiese evangeliche in Svizzera (HEKS): "Servono più risorse per la cooperazione allo sviluppo""

18.07.2019

Come proposta concreta, l'HEKS chiede alla Confederazione elvetica un maggiore sforzo economico per questo obiettivo, ovvero di passare dall'investimento attuale (0,45% del prodotto interno lordo devoluto alla cooperazione internazionale) allo 0,7% entro il 2024. L'obiettivo ideale sarebbe devolvere per questo scopo almeno l'1% del PIL, così da essere al pari di Svezia, Norvegia, Danimarca, Lussemurbo e Regno Unito. 

L'arrivo a Ginevra il 21 giugno 2018 di Papa Francesco.

Un anno dopo la visita del Papa in Svizzera: la generosità dei fedeli ha coperto tutti i costi

12.07.2019

In una lettera appena resa nota, la diocesi di Losanna-Ginevra-Friborgo indica che i costi della messa di Papa Francesco a Ginevra il 21 giugno 2018 sono stati azzerati grazie alla generosità dei fedeli.